facebook rss

Silvia Alessandrini presenta
il libro ‘Sani e liberi’

OSIMO - L'associazione Specchi Sonori ha organizzato per domenica 19 febbraio alle 16.30, un incontro pubblico presso la sala Dad'Art. Dialogherà con l'autrice Marianna De Leoni
venerdì 17 febbraio 2017 - Ore 16:29
Print Friendly

Dopo il successo delle prime presentazioni nelle provincie di Macerata, Fermo e Ascoli, domenica 19 febbraio 2017 alle 16.30, fa tappa anche ad Osimo, presso la sala Dad’Art, il libro di Silvia Alessandrini Calisti, Sani e Liberi. La maternità nella tradizione marchigiana (sec. XVII-XX), Giaconi Editore. Dialogherà con l’autrice Marianna De Leoni, dell’associazione Specchi Sonori, ricercatrice ed artista di Teatro, docente delle Accademie di Belle Arti italiane .L’Associazione Specchi Sonori , fondata da artisti della musica e delle Arti visive, persegue progetti pe l’integrazione dei linguaggi artistici. Lo spazio di Osimo (sala DadArt, in via Castelfidardo 6 ) è spazio polifunzionale e sala di registrazione . La ricchezza del testo di Silvia Alessandrini, muove suggestioni creative e questa volta il punto di vista dell’incontro con questo libro è con occhi di artisti del Teatro.

Silvia Alessandrini

L’evento ha il patrocinio del Comune di Osimo. Attraverso una ricerca accurata delle fonti bibliografiche e tramite 22 interviste l’autrice ha ricostruito l’esperienza della madre in un’epoca ormai lontana dall’attuale per distanza temporale, ma che, sostanzialmente, appare ancora presente inconsciamente nella memoria collettiva. Gesti, usanze, accortezze, credenze, superstizioni quasi del tutto svanite relative alla gravidanza, al parto e alla cura dei bambini nella tradizione popolare delle Marche riprendono vita nelle pagine del libro, risvegliando i ricordi di alcuni e suscitando lo stupore di altri. Il lavoro è impreziosito dalle illustrazioni dell’artista Luisa Gianfelici. Prefazioni della storica Silvia Casilio e della sociologa Claudia Santoni.

AUTORI E ILLUSTRATORI- Silvia Alessandrini Calisti, classe 1976, una laurea quadriennale in Lettere Moderne e una laurea specialistica in Archivistica e Biblioteconomia, entrambe con lode. Per diversi anni libera professionista nel settore bibliotecario, ha collaborato anche con l’Università di Macerata e con l’Università di Roma3. Nel 2010 fonda mammemarchigiane.it, portale rivolto alle famiglie, per il quale riceve il Golden Media Marche 2015 e il premio Impresa Donna 2016. Da sempre appassionata di folklore locale e microstoria, “Sani e Liberi” è il suo primo libro.

Luisa Gianfelici, laureata nel 1997 presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata, dove ricopre da diversi anni l’incarico di Tecnico di laboratorio per la Cattedra di Tecniche Pittoriche, lavoro che svolge anche nella sede I.R.M. (Istituto Restauro Marche) di Montecassiano (Mc). Libera professionista nel campo delle Arti Applicate, del Restauro e della Progettazione Grafica e dell’Illustrazione. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali. Menzione d’Onore 2006 all’XI Premio Internazionale d’Illustrazione per l’infanzia Scarpetta d’Oro, Vigonovo (Pd).

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page