facebook rss

Evade da casa per stare al bar,
arrestato sorvegliato speciale

CORINALDO - E' un 43enne che aveva l'obbligo di dimora nelle ore serali. Ha tentato la fuga dopo che i carabinieri lo hanno portato in caserma
venerdì 19 maggio 2017 - Ore 13:34
Print Friendly

Foto d’archivio

Aveva l’obbligo di rimanere in casa, nelle ore serali, ma i carabinieri lo hanno trovato al bar con gli amici. Arrestato a Corinaldo un sorvegliato speciale di 43 anni. L’uomo, durante il controllo dei militari, ha dato in escandescenze tentando anche la fuga. Le manette per lui sono scattate questa notte. I carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno eseguito un normale controllo nella sua abitazione e non lo hanno trovato (da luglio ha l’obbligo di dimora dalle 22,30 alle 7). Sono partite le ricerche culminate attorno alla mezzanotte, in un esercizio pubblico, in via Borgo di Sotto. Quando i militari gli hanno ordinato di tornare a casa il 43enne si è opposto reagendo violentemente. E’ stato quindi portato in caserma dove ha cercato di divincolarsi per fuggire via. I carabinieri lo hanno fermato e ammanettato. In tasca aveva una dose di cocaina. Oltre all’arresto, per violazione alle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza e resistenza a pubblico ufficiale, è stato segnalato alla prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. Questa mattina in tribunale la direttissima.

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X