facebook rss

Uccisa a 58 anni dalla broncopolmonite
La sua famiglia già segnata da tanti lutti

OSIMO - Nicoletta Rinaldi era la moglie del compianto Giorgio Fanesi, il medico osimano scomparso a 46 anni nel 2004 e la cognata dall'ingegnere Fabrizio Fanesi travolto e ucciso dalla tsunami a Phuket pochi mesi dopo, in quello stesso anno
venerdì 30 dicembre 2016 - Ore 16:09
Print Friendly, PDF & Email

Nicoletta Rinaldi

Energica, vitale, stimata ma anche molto provata dal destino. E’ morta ieri a soli 58 anni Nicoletta Rinaldi, moglie del compianto Giorgio Fanesi, il medico di Osimo scomparso dopo una breve malattia a 46 anni nel 2004. All’origine del nuovo dramma che ha segnato la famiglia c’è una broncopolmonite che aveva colpito la donna a Natale e che negli ultimi giorni si è accanita sul suo fisico fino a debilitarla e annientarla del tutto il 29 dicembre.

Originaria di Ravenna, Nicoletta Rinaldi portava sul cuore anche la croce della scomparsa del cognato, l’ingegnere Fabrizio Fanesi, travolto e ucciso dallo tsunami insieme alla moglie mentre si trovava in vacanza a Phuket nel 2004. Una tragedia avvenuto solo pochi mesi dopo la morte del marito di Nicoletta che con grande forza d’animo aveva accolto nella sua abitazione di Osimo il figlio della coppia, scampato miracolosamente all’onda assassina.

I funerali si svolgeranno, domani alle 14,45 nella chiesa di San Marco Evangelista di Osimo. Poi la salma sarà cremata Tante le attestazioni d’affetto che i suoi due figli, il padre Gianfranco, il fratello Fabio e la cognata Maria hanno ricevuto.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X