facebook rss

Consegnato un nuovo carico
di vestiario per i terremotati

CASTELFIDARDO - Il materiale, consegnato al centro smistamento di Porto Sant'Elpidio, era stato raccolto dall’Associazione nazionale Carabinieri in congedo dopo la scossa di fine ottobre e poi tenuto in stand by per non intasare canali già saturi
martedì 3 gennaio 2017 - Ore 17:52
Print Friendly, PDF & Email

Il Comando di Polizia Locale e il gruppo comunale di Protezione Civile di Castelfidardo hanno effettuato nei giorni scorsi una nuova consegna di beni destinati alla popolazione colpita dal sisma per il tramite del Centro di Coordinamento di Porto Sant’Elpidio. Il materiale (circa 50 quintali di vestiario invernale) era stato raccolto grazie all’iniziativa dell’Associazione nazionale Carabinieri in congedo dopo la seconda violenta scossa di fine ottobre e poi tenuto in stand by per non intasare canali già saturi in attesa del momento propizio.

“Ora, con l’irrigidimento delle temperature – si legge in una nota stampa del Comune – verrà smistato nei vari centri di accoglienza per sfollati a tutt’oggi aperti in regione. Con questa ulteriore donazione frutto della sensibilità di tanti cittadini e della disponibilità del Comandante Franco Gerboni e del coordinatore della protezione civile Carlo Ascani con la supervisione dell`assessorato preposto, Castelfidardo ha raggiunto la quota complessiva di dieci carichi, la maggior parte dei quali destinati nella fase di prima emergenza ad Arquata del Tronto il cui Comune ha ripreso l’attività amministrativa grazie anche ai pc e alle attrezzature provenienti dal buon cuore di tanti castellani”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X