facebook rss

Investita la mascotte della Croce gialla,
paura per Federico

ANCONA - Il giovane milite è stato falciato da un'auto in via Martiri della Resistenza. Ha riportato diverse fratture e un trauma cranico
lunedì 30 gennaio 2017 - Ore 18:38
Print Friendly, PDF & Email

Federico Filippi

di Marina Verdenelli

Attraversava la strada, in via Martiri della Resistenza, quando è stato falciato da un’auto che l’ha fatto piombare a terra. Paura ad Ancona per Federico Filippi, 31 anni, storica mascotte della Croce gialla. Il giovane milite è stato investito attorno alle 17, da un’Audi condotta da una 56enne originaria della provincia di Chieti. L’auto era diretta verso la stazione quando, all’altezza del civico 70, ha travolto il 31enne che stava attraversando in un tratto dove non risulta che ci siano le strisce pedonali. Filippi è finito a terra. Sul posto è stato chiamato il 118 ed è arrivata una ambulanza della Croce gialla che hanno subito riconosciuto la loro mascotte. Il 31enne è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette con un codice di media gravità. Ha riportato diverse fratture, ad una gamba e alla spalla, e un trauma cranico. Non correrebbe pericolo di vita. Lasciato in sala emergenza è stato affidato alle cure dei medici. La notizia si è subito diffusa in Croce gialla dove il 31enne è molto amato. Da anni fa parte dei volontari dell’associazione che lo hanno nominato loro mascotte. La sede di via Ragusa attende presto il suo ritorno. Sul posto per i rilievi è intervenuta la polizia municipale.

Quello del volontario della Croce gialla è il terzo investimento lungo la stessa via, a poche settimane di distanza. Stessa sorte è toccata ad una dottoressa (leggi l’articolo) e ad un peruviano (leggi l’articolo).

(Servizio aggiornato alle 19)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X