facebook rss

Minorenne vaga sola in strada,
c’è il sospetto che si prostituiva

SENIGALLIA - Una 17enne è stata fermata e controllata dalle volanti del commissariato, in zona Cesanella. E' una nigeriana. Era fuggita da un centro di accoglienza in Sicilia. Indagini in corso per capire se è stata vittima dello sfruttamento della prostituzione
mercoledì 1 febbraio 2017 - Ore 15:42
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Viene vista rovistare in una siepe e al controllo della polizia risulta fuggita da un centro di accoglienza. Dietro, il sospetto dello sfruttamento della prostituzione. Fermata e controllata una minorenne nigeriana, a Senigallia. La giovane, 17 anni, ieri pomeriggio era in via Sanzio, in zona Cesanella, quando è arrivata una pattuglia del commissariato. Con sé non aveva i documenti e non parlava bene italiano. E’ stata portata in commissariato per essere identificata. Dopo gli accertamenti gli agenti hanno ricostruito che era arrivata tramite un barcone, a fine dello scorso anno, ed era poi fuggita da un centro di accoglienza in Sicilia. Arrivata fino a Senigallia aveva incontrato dei connazionali che l’avrebbero aiutata saltuariamente. La procura dei minori l’ha affidata ora ad una comunità. Sono in corso se la 17enne sia stata vittima di qualche reato come lo sfruttamento della prostituzione.

Redazione CA

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X