facebook rss

L’Avulss organizza
corso per volontari

OSIMO - Il percorso formativo (gratuito) prevede 18 incontri, che si svolgeranno quasi tutti ogni martedì e giovedì, sempre dalle 18 alle 20, fino a fine marzo nella sede in piazza Montanari. Prima lezione martedì 7 febbraio, si parlerà anche di clownterapia
giovedì 2 febbraio 2017 - Ore 17:27
Print Friendly, PDF & Email

 

L’Avulss di Osimo, con i suoi volontari, svolge servizio presso le Case di riposo “Bambozzi”, “Grimani Buttari” e “Recanatesi” e a domicilio di persone bisognose di aiuto e compagnia, previo accordo con i Servizi sociali del Comune. Essere una presenza amica accanto a malati, anziani, persone sole e più in generale a chi soffre.

Questo l’obiettivo prioritario della onlus, che per rispondere al meglio alle richieste d’aiuto, sta cercando nuovi volontari. Per prepararli, la onlus organizza il XVII corso base gratuito di formazione per il volontariato socio-sanitario, al via martedì 7 febbraio alle 18 a Osimo, nella sede in piazza Montanari 1 (piazza Dante), con il sostegno del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato). Il primo incontro, tenuto dal direttivo dell’associazione, sarà dedicato alla presentazione della onlus, del corso e alla conoscenza dei partecipanti. Per info e iscrizioni rivolgersi alla segreteria Avulss (nella sede di piazza Dante, martedì e giovedì dalle ore 18 alle 19,30), oppure ai numeri 071 715899 / 333 7140249 o inviare una mail a info@avulssosimo.it

Il corso è aperto a persone di ogni età – giovani, adulti o pensionati – che abbiano buona volontà e un po’ di tempo libero da dedicare a chi ha bisogno di aiuto. Il percorso formativo prevede complessivamente 18 incontri, che si svolgeranno quasi tutti ogni martedì e giovedì, sempre dalle 18 alle 20, fino a fine marzo, tenuti da esperti dell’ambito psico-sociale, medico, religioso e da responsabili Avulss. Si approfondiranno temi quali la relazione di aiuto, i bisogni del territorio, il volontariato come scelta di vita, le malattie invalidanti, le fragilità dell’anziano, il volontariato domiciliare e due giornate residenziali saranno dedicate rispettivamente alla clownterapia e alle nozioni di primo soccorso.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X