facebook rss

Undici bambini
delle Marche in lizza
per il prossimo film di Spielberg

CASTING - Chiusa la prima fase di selezione per trovare il protagonista della pellicola in lavorazione del premio Oscar, che racconta "il caso Mortara". Le Marche incrociano le dita per i loro attori in erba
venerdì 3 febbraio 2017 - Ore 19:25
Print Friendly, PDF & Email

Il regista premio Oscar Steven Spielberg

 

di Agnese Carnevali

Undici piccoli marchigiani aspiranti attori per il prossimo film di Steven Spielberg. Si è chiusa la prima fase dei casting per scritturare il giovanissimo protagonista di  “The Kidnapping of Edgardo Mortara”, la nuova pellicola che il regista premio Oscar girerà in Italia.

L’alieno ed il giovane protagonista del film “ET Extraterrestre” di Spielberg

 

Ma Spielberg è ancora alla ricerca del giovanissimo che dovrà interpretare il ruolo di Edgardo Mortara, il bambino di 6 anni che, durante il Risorgimento italiano a Bologna, venne sottratto dalle autorità clericali alla sua famiglia di origine ebraica, perché fosse educato come cattolico in un convento romano. La produzione all’inizio di gennaio ha aperto i casting, lanciando l’appello anche alle Marche. Appello a cui hanno risposto, attraverso i loro genitori, 11 bambini, di età compresa tra i 6 ed i 9 anni, come richiesto dalla selezione. Tra i criteri previsti dall’audizione: la corporatura esile ed un livello altissimo nella lingua inglese e poi il carisma, l’ironia, la dolcezza ed una personalità sveglia, vivace e attenta.

A coordinare la raccolta dei video con i provini degli attori marchigiani in erba, Marche film commission, in collaborazione con Marche Teatro. La prima fase di casting, che ha portato alla selezione di 11 giovanissimi marchigiani, prevedeva, infatti, l’invio da parte delle famiglie di brevi filmati degli aspiranti attori mentre si cimentavano in improvvisazioni rigorosamente in lingua inglese. Ora spetteranno alla Fbi casting le successive audizioni che porteranno alla scelta del protagonista.

Le Marche incrociano le dita e fanno il tifo perché possano presto vedere sul grande schermo, diretto dai uno dei mostri sacri del cinema, un loro giovanissimo cittadino.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X