facebook rss

Job Club, uno su tre
ha trovato lavoro

JESI - Il Comune illustra i primi dati dell'iniziativa per l'occupazione rivolta ai primi 12 partecipanti. Presto un nuovo corso gratuito
mercoledì 8 febbraio 2017 - Ore 13:00
Print Friendly, PDF & Email

 

Ha già un’occupazione il 33% dei partecipanti al primo Job Club di Jesi, il progetto formativo gratuito appena concluso che vuole aiutare a trovare lavoro con più facilità. Dei 12 iscritti, 4 hanno infatti comunicato di aver raggiunto un accordo con un’azienda o un ente attraverso tipologie contrattuali che riflettono l’attuale
flessibilità del mercato del lavoro: due contratti a progetto e partita Iva, una borsa lavoro, un contratto a tempo determinato. Altri due partecipanti hanno ricevuto contatti con altre aziende e, qualora vada in porto anche questa loro collocazione, il
progetto di Jesi raggiungerà il successo ottenuto a Milano (dove il 50% di partecipanti ha trovato un’occupazione nell’arco di 90 giorni) che è stato la leva che ha spinto la Giunta comunale a sostenere economicamente questa iniziativa, la prima del genere nelle Marche.
“Sono davvero molto soddisfatta – spiega l’assessore ai servizi alla persona Marisa Campanelli – perché i risultati si sono visti subito in maniera tangibile. È un metodo che fa leva sulle risorse dell’individuo e sulla sua capacità di proporsi alle aziende con idee e progettualità che rendono appetibile a queste ultime il suo inserimento all’interno del proprio staff. Esperienza assolutamente da replicare subito”.
Ed infatti partirà nei prossimi giorni un nuovo corso sempre gratuito (per partecipare al Job Club basta inviare richiesta con lettera di presentazione all’indirizzo mail jobclubjesi@gmail.com), anche perché già una decina di aspiranti erano rimasti fuori per aver presentato domanda a progetto già avviato, dopo aver letto dell’iniziativa nel
periodico comunale. I partecipanti al corso appena concluso, 10 femmine e 2 maschi, sette dei quali sotto i
30 anni, sono stati guidati durante gli incontri da Daniele Orazi, psicologo delle organizzazioni e orientatore certificato. Il percorso si è articolato in tre mesi per dieci incontri. “L’obiettivo del Job Club è innanzitutto quello di costruire con i soggetti in cerca di occupazione un progetto professionale coerente alle proprie competenze e
aspirazioni – evidenzia Daniele Orazi – per poi approfondire una strategia vincente che possa portarli ad instaurare relazioni professioni utili Sono infatti i contatti e le conoscenze con persone del proprio settore a determinare il successo per che sono in cerca di occupazione, incentivando tra l’altro il mercato del lavoro sommerso”.
Una delle finalità del Job Club è proprio quello di allontanare le persone da una focalizzazione su soluzioni passive (inviare CV a pioggia, iscriversi alle agenzia interinali, rispondere ad annunci online), le quali portano solamente il 20% di loro ad ottenere un risultato positivo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X