facebook rss

Le Winx al “Carnevalò”,
20 giorni di festa

ANCONA - Eventi in maschera a partire da martedì 14 fino al clou di domenica 5 marzo per il carnevale anconetano, che da tradizione cade nella prima domenica di quaresima. Edizione più lunga per il ventennale
venerdì 10 febbraio 2017 - Ore 18:57
Print Friendly, PDF & Email

La fatina Winx alla presentazione del programma Carnevalò

 

Venti giorni di festa, al via da martedì 14 e fino a domenica 5 marzo, tra maschere e travestimenti. Una edizione “extralarge” quella di quest’anno, con testimonial di eccezione le fatine Winx nate dalla matita di Iginio Straffi, per celebrare la ventesima edizione. E’ il tradizionale carnevale di Ancona, la sola festa mascherata che si celebra nella prima domenica di quaresima, quando nel resto d’Italia tutte le sfilate e i costumi sono stati superati e messi da parte, tranne che nel carnevale Ambrosiano di Milano. Una tradizione che la città ha recuperato nel 1997, dopo anni di abbandono, e che spegne dunque le 20 candeline.

 

Venti, come i giorni di festa di questo Carnevalò: si parte martedì 14 con l’appuntamento in piazza del Papa alle 19 per la “lezione d’amore di Giacomo Casanova” e la sua arte del bacio. Ad interpretare il nobile veneziano sarà proprio l’ambasciatore e presentatore del Carnevale di Venezia, il principe Maurice Agosti. Con tanto di gara di bacio aperta al pubblico.

Sabato 18 il ballo in costume al salone delle feste del Teatro delle Muse organizzato dall’accademia danze ottocentesche. Si aprono le danze dalle 21,15 con costumi dal ‘400 all’800 o in abito da sera. L’ingresso al ballo è libero, ma c’è anche la possibilità dell’aperitivo o della cena dalle ore 20 con un costo di 15 €. I posti sono limitati, si può prenotare al numero 3247982498

Venerdì 24, la novità: il veglione mascherato in piazza del Papa, a tema anni ’70. Ad accompagnare il carnevale seventie’s il concerto della band “Joe Dibrutto”.

Sabato 25, alle 15 il matinée danzante con balli di gruppo al salone delle feste al Teatro delle Muse, a cura di “I giovani di ieri”, con musica dal vivo anni 60/70. Ingresso 7€. Alle 16, la festa in piazza del Papa, con le principesse Disney e gli eroi Marvel portati in vita dall’ associazione “Fantasia Sogno e Realtà”.

Le maschere dell’associazione Fantasia Sogno e Realtà

 

 

Domenica 26 alle 17 nei locali del Rettorato di piazza Roma, la mostra fotografica Million Gallery di Annamaria Quaresima, con l’esposizione degli abiti di scena e le opere fotografiche del video girato lo scorso anno proprio durante il Canervalò e che ha raggiunto le 7 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Gran finale domenica 5 marzo alle 15.30 con la sfilata in corso Garibaldi dei gruppi mascherati e dei costumi. Madrine di eccezione, le Winx, le fatine disegnate dalla Rainbow. A partire dalle ore 18:30, piazza Roma ospiterà
tutta la magica energia dello spettacolo “Racconto magico Winx”: Bloom, Flora, Stella, Aisha, Musa e Tecna saliranno sul palco per esibirsi in canzoni e coreografie tratte dalle più belle ed emozionanti canzoni Winx.

El Carnevalò avrà partenza dal Teatro delle Muse per Corso Garibaldi – Piazza Cavour – Piazza Roma, sarà aperto dalle fatine Winx con la partecipazione inoltre di: Istituto Vanvitelli Stracca Angelini con il Settore Moda, Accademia Danze ottocentesche – Ancona, Associazione Amici del Carnevale Venezia, Gruppo Maskerrando – Bologna, Gruppo Rosalma Crosera – S. Donà Piave (Venezia) Lusignis – Mirna Roncato San Vito la Torre – Friuli, Le Maschere del castello e le creazioni di Anna Lorenzetti, Il carnevale dei figli di Bocco – Castiglion Fibocchi – Arezzo, Le creazioni di
Marghita Petric , Orientexpress – Anna e Lorenzo Marconi – Senigallia Steam Punks, Giusy Bellagamba – Jesi, Gruppo Fantasia Sogno Realtà – Zombicide parade da Comics e Games Lucca, Melodias de Saya – Peru’, Gruppo settecentesco – Baraccola Ancona, Gruppo Universo Ancona, Mao Branca percussioni – Falconara, Banda Musicale di
Torrette.

Sindaco Mancinelli e assessori Foresi e Marasca alla presentazione del calendario di eventi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X