facebook rss

Saltano la scuola e vanno a rubare,
denunciati 6 studenti

SENIGALLIA -Il gruppetto, tra i 15 e i 17 anni, frequentano l'Ipsia di Jesi e questa mattina non sono andati a lezione preferendo raggiungere la città della spiaggia di velluto. In un negozio di abbigliamento hanno rubato una giacca firmata e un cappello. Presi dai carabinieri sono stati portati in caserma e riaffidati ai genitori
venerdì 10 febbraio 2017 - Ore 21:07
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Non vanno a scuola e raggiungono Senigallia per rubare in un negozio di abbigliamento. Denunciati per furto sei studenti dell’Ipsia di Jesi, tra i 15 e i 17 anni. Il gruppetto è stato intercettato dai carabinieri del Radiomobile, questa mattina, alla fermata del bus dopo che la negoziante aveva fatto denuncia. I sei infatti, dopo essere arrivati in città con il bus, attorno alle 10, sono entrati nel negozio Mbc di piazza Simoncelli. Hanno girato all’interno lasciando gli zaini in cassa. Scherzavano tra di loro dicendosi a vicenda che avevano rubato. Poi hanno lasciato il negozio. La commessa si è accorta che da un attaccapanni mancava un capo di abbigliamento così ha allertato i vigili urbani che sono andati sul posto. Presa la descrizione dei ragazzi sono stati interessati anche i carabinieri per rintracciare il gruppetto. Una pattuglia dei militari, iniziate le ricerche, li ha individuati alla fermata del bus, in via Giordano Bruno. Uno indossava una giacca firmata, oggetto del furto, e un altro un cappellino, sempre del negozio. Valore della merce 150 euro. Ai carabinieri hanno inventato delle scuse dicendo che non li avevano rubati. Gli indumenti però erano stati rotti per togliere l’antitaccheggio. I ragazzi sono quindi stati portati in caserma e sono stati chiamati i genitori. Per i sei è scattata una denuncia che sarà inviata anche alla procura dei minori.

Redazione CA

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X