facebook rss

Monumento alla fisarmonica
s’illumina di viola

CASTELFIDARDO - Il Comune aderisce alla giornata internazionale per l`epilessia promossa dalla Fondazione Epilessia Lice e rende protagonista l'opera di Franco Campanari installata in via Matteotti. "Un gesto simbolico ma dalla forte valenza ed impatto scenico per sensibilizzare sul tema"
lunedì 13 febbraio 2017 - Ore 17:16
Print Friendly, PDF & Email

Il Monumento alla Fisarmonica di Castelfidardo

Il Monumento alla fisarmonica e al lavoro si illumina di viola: il Comune di Castelfidardo  aderisce alla giornata internazionale per l`epilessia promossa dalla Fondazione Epilessia Lice. “Un gesto simbolico ma dalla forte valenza ed impatto scenico per sensibilizzare sul tema, stimolare la ricerca e la conoscenza di una fra le malattie neurologiche più diffuse al mondo – si legge in una nota del Comune di Castelfidardo-  Lo slogan dell`International Epilepsy Day ha quest’anno ha come slogan Out Of Shadow (Fuori dall’ombra), per sradicare i pregiudizi verso le persone che ne sono affette e ne soffrono con evidenti implicazioni sociali”.

 

Inaugurata nel 2002, il Monumento alla fisarmonica è stato realizzato da Franco Campanari in bronzo statuario. “L’opera, collocata lungo via Matteotti sullo sfondo di Palazzo Soprani, – ricorda la nota-  ha un’altezza di circa sette metri ed una lunghezza di tre, per un totale di dieci metri di superficie. La figura mitologica di Ermes (il Mercurio dei Latini), cui si attribuisce l’invenzione della lira a sette corde, si eleva dal bronzo con i sandali alati ai piedi e tra le mani, proiettata verso il sole, la Fisarmonica. Alla base della scultura, da un lato sono scolpite le varie fasi di lavorazione dello strumento, dall’altro sono immortalati fisarmonicisti celebri e complessi musicali del passato e del presente”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X