facebook rss

Ladri in azione nella notte:
gli rubano l’auto sotto casa

LORETO - L'uomo è uscito stamattina alle 5 per andare a lavorare ma la sua Citroen C3 era sparita dal posteggio in via Montereale Vecchio, La zona non è coperta dalle telecamere della videosorveglianza pubblica. Il furto è stato denunciato ai carabinieri di Loreto
martedì 14 febbraio 2017 - Ore 21:34
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Prosegue la scia di furti nelle città a sud di Ancona. (leggi l’articolo) Ieri notte a Loreto è sparita una Citroen C3, targata EP734RK. L’auto, di proprietà di una famiglia che abita in via Montereale Vecchio, era parcheggiata proprio davanti casa, in un’area ben visibile. L’utilitaria era in sosta dalle 18 di ieri e fino a verso mezzanotte è rimasta al suo posto. Poi qualcuno l’ha rubata.

“Svegliarsi alle 5 di mattina per andare al lavoro e ritrovarsi senza l’auto è veramente traumatico – racconta M.G., la moglie del proprietario ce ha lanciato anche un appello sui social– Mio marito è uscito a quell’ora di casa quando ha scoperto che la Citroen non c’era più. Ricordo di essermi affacciata verso mezzanotte prima di andare a dormire e di averla vista ancora ferma lì. Un vicino di casa, rientrato alle 2, invece, ci ha confermato che a quell’ora il parcheggio era vuoto. Abbiamo quindi dedotto che il furto deve essere accaduto tra l’una e le 2 di stanotte. In questa zona, che si trova vicino all’ospedale di Loreto, non si era mai verificato nulla di simile”.

Stamattina la coppia ha sporto denuncia ai carabinieri di Loreto e le indagini sono già state avviate dai militari. L’area però non è coperta dalle telecamere della videosorveglianza comunale e nessun testimone ha assistito ai fatti. Si sospetta che i malviventi abbiamo studiato nel dettaglio le modalità del colpo, preferendo imboccare una traversa non controllata dalle telecamere, per allontanarsi dal centro storico senza lasciare traccia del loro passaggio. E’ anche ipotizzabile che siano riusciti a mettere in moto la Citroen usando gli attrezzi del mestiere. Un vero e proprio giallo.

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X