facebook rss

Minaccia la ex con il coltello,
arrestato rumeno

JESI - I poliziotti sono intervenuti durante una violenta lite in casa, appena in tempo per scongiurare il peggio. L'uomo, 40enne, aveva già ricevuto il divieto di avvicinarsi alla ex compagna per maltrattamenti
sabato 18 febbraio 2017 - Ore 14:21
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Verso mezzanotte gli agenti della squadra volante di Jesi sono intervenuti per la segnalazione di una violenta lite in corso in un appartamento. Arrivati sul posto, i poliziotti hanno fatto irruzione nell’abitazione, per trovarsi di fronte alla donna minacciata dal suo ex compagno con un coltello. Alla vista delle divise, la donna si è subito rifugiata dietro ai poliziotti. L’uomo è stato identificato come cittadino rumeno di 40 anni, già arrestato per maltrattamenti nel gennaio del 2016 e destinatario di un divieto di avvicinamenot alla casa familiare. La donna imprudentemente da alcuni giorni aveva fatto rientrare l’uomo nella propria senza avvertire la polizia, ma alla fine non era più riuscita a controllare la situazione. Il loro appartamento infatti era già stato segnalato alla polizia dai vicini per le liti accese. L’ultima è scoppiata proprio venerdì sera, prima di sfociare in una vera e propria aggressione. L’uomo condotto in commissariato è stato dichiarato in stato di arresto per maltrattamenti. Nella mattinata odierna si è proceduto all’udienza di convalida dell’arresto e al termine, vista la pericolosità del soggetto, è stato trasferito in carcere.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X