facebook rss

Pallanuoto A2m,
Barbato Design Vela si arrende
al Lavagna

PALLANUOTO - Gli anconetani sfiorano l'impresa contro i liguri terzi in classifica, ma al quarto tempo devono cedere
sabato 18 febbraio 2017 - Ore 20:03
Print Friendly, PDF & Email

Simone Santini a difesa della porta della Barbato Design Vela Ancona in una gara al Passetto

 

La Barbato Design Vela Ancona sfiora il miracolo a Lavagna. Per tre tempi regge assolutamente il confronto contro i liguri terzi in classifica. Anconetani in vantaggio nel primo tempo, a segno con Sabatini e quindi con Bartolucci D. in superiorità numerica, dopo il gol di Parisi che apre le ostilità. Il Lavagna sigla il 2-2 con Bassani, la Vela trova addirittura uno sfacciato doppio vantaggio con le reti di Spadoni prima e Pieroni poi, prima del gol di Martini che riporta sotto il Lavagna, sul 3-4 prima del cambio di campo. I liguri realizzano subito il pareggio a conclusione di una superiorità con Cimarosti e quindi in superiorità vanno sul 5-4 ancora con Cimarosti, la Vela riacciuffa il pari con Pantaloni. Comincia, così, l’ultima frazione di gioco con le squadre in assoluta parità, sul 5-5. Dipalma dopo pochi secondi porta ancora in vantaggio i dorici, Parisi in superiorità li riacciuffa dopo meno di un minuto. Quindi il Lavagna mette la freccia, realizzando nel giro di due minuti prima con Cimarosti e quindi ancora con Parisi, due reti pesanti che tengono con la testa sotto la Vela fino al definitivo 9-6 realizzato nell’ultimo minuto da Casazza.
“E’ stata una partita che abbiamo giocato sia noi che i nostri avversari con assenze importanti – spiega a fine match il tecnico anconetano Igor Pace -, loro senza portiere e centroboa, noi senza centroboa e mancino. Ma per quel che mi riguarda chi gioca dà sempre il massimo e così è stato anche a Lavagna. Però abbiamo perso un’occasione, nel quarto tempo vincevamo 6-5, da quel momento ogni nostro errore in attacco ha messo in moto il Lavagna con la sua esperienza, forse abbiamo accusato un po’ di stanchezza, più mentale che fisica. Inoltre noi per vincere non possiamo essere solo più bravi, dobbiamo essere molto più bravi degli altri… Peccato, avremmo dovuto approfittare dell’assenza del loro portiere titolare, abbiamo disputato tre tempi e un minuto davvero alla grande. Poi non sono bastate le ottime parate del nostro portiere. Per l’ennesima volta torniamo a casa solo con le pacche sulle spalle”.

Lavagna 90 Dimeglio – Barbato Design Vela Ancona 9-6
(1-2, 2-2, 2-1, 4-1)

LAVAGNA 90 DIMEGLIO: Governari, Bassani 1, Luce, Pedroni, Pedroni, Cimarosti 3, Magistrini, Agostini, Cotella, Martini 1, Gabutti, Parisi 3, Casazza 1. All. Risso.

VELA NUOTO ANCONA: Santini, Castriota, Spadoni 1, Pantaloni 1, Baldinelli, Delle Monache, Breccia, Messina, Dipalma 1, Bartolucci 1, Sabatini 1, Pieroni 1, Pugnaloni. All. Pace I.

Arbitri: Bensaia e Valdettaro.

Note: sup. num. Lavagna 4/8, Vela 1/7; spettatori: 100 circa; nessun uscito per falli.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X