facebook rss

Blitz del cane antidroga a scuola:
17enne nei guai a Osimo,
3 recanatesi bloccati a Castelfidardo

Quattro segnalati come consumatori di stupefacenti alla prefettura, un 23enne denunciato per possesso di un bastone. E' il bilancio della visita a sorpresa svolta stamani dai carabinieri con Yago, pastore tedesco dell'unità cinofila di Pesaro. Passati al setaccio gli studenti dell'Itis Meucci e delle Medie Mazzini nella città della fisarmonica e quelli del Corridoni Campana nella città dei senza testa
martedì 14 marzo 2017 - Ore 15:03
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, le unità cinofile dei carabinieri al Corridoni Campana di via Molino Mensa

Il fiuto infallibile di Yago il pastore tedesco carabiniere

Blitz del cane antidroga nelle scuole di Castelfidardo e Osimo. Stamattina  l’unità cinofila dei carabinieri di Pesaro in collaborazione con la task force dei colleghi della stazioni di Castelfidardo e Osimo è entrata in azione poco prima dell’orario d’ingresso in classe e ha visitato a sorpresa l’Itis Meucci, le Medie Mazzini di Castelfidardo e l’istituto Corridoni Campana di Osimo

I controlli sono iniziati alle 7:40 nella città della fisarmonica, dove nei pressi dell’Itis sono stati sorpresi tre giovani che alla vista dei militari hanno cercato di dileguarsi per raggiungere un’auto parcheggiata nelle vicinanze. Bloccati ed identificati, M.K. 24 anni, nato in Grecia, A.V., macedone di 25 e G.L., 31enne di Recanati tutti e 3 residenti nella città di Leopardi e già noti alla forze dell’ordine, sono stati segnalati alla prefettura per detenzione illegale di sostanze stupefacenti per uso personale. All’interno della Fiat Punto è stato infatti scoperto nel bracciolo divisorio dei sedili anteriori un pezzo di hashish di 0,5 grammi. I tre hanno rifiutato di collaborare e sono stati accompagnati nella caserma di Castelfidardo. Lo stupefacente è stato sequestrato.

Poco più tardi, alle 7:50 circa, nei pressi dell’Istituto scolastico Corridoni Campana, i militari della Stazione di Osimo, grazie al fiuto del pastore tedesco Yago, hanno segnalato alla Prefettura di Ancona uno studente minorenne di 17 anni, nativo di Ancona ma residente a Castelfidardo. Al passaggio del giovane, il cane ha fiutato qualcosa di sospetto dallo zaino dello studente e dopo la perquisizione personale, il 17enne è stato trovato con 1,12 grammi di marijuana. Ha dichiarato il possesso per l’uso personale e gli è stato concesso di entrare a scuola e poter seguire le lezioni didattiche, considerato che è incensurato e non è stato mai segnalato in passato per fatti analoghi.

Nello stesso contesto, gli uomini del capitano Raffaele Conforti alle 8:15 circa, hanno fermato su Piazzale San Carlo, sempre ad Osimo, e denunciare in stato di libertà il pregiudicato del posto S.C., 23 anni, per porto abusivo di armi. Il giovane, controllato davanti all’Iis Laeng non è stato in grado di giustificare la sua presenza in zona. Dopo la perquisizione personale è stato trovato in possesso di un bastone animato ad allungamento rapido, che nascondeva nei pantaloni e che è stato sottoposto a sequestro.

I controlli antidroga a Castelfidardo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X