facebook rss

Morto nell’auto a fuoco:
niente autopsia, fissato il funerale

ARCEVIA - E' stato restituito ai familiari il corpo di Vittorio Mallucci, 56 anni, deceduto ieri dopo l'incidente a bordo della sua Range Rover. Le esequie si terranno giovedì (23 marzo), alle 10, nella chiesa di Santa Maria Apparve, ad Ostra
lunedì 20 Marzo 2017 - Ore 20:49
Print Friendly, PDF & Email

L’incidente dove ha perso la vita il 56enne

Vittorio Mallucci

 

E’ stato restituito ai familiari il corpo di Vittorio Mallucci, il 56enne residente a Corinaldo e morto ieri dopo un incidente ad Arcevia, mentre era in auto con la figlia (leggi l’articolo). Questa mattina è stato effettuato un esame esterno del corpo, all’obitorio dell’ospedale di Senigallia, bruciato all’interno della Range Rover. Nessuna autopsia. L’uomo è morto all’interno del veicolo che si è ribaltato più volte. Ieri era la festa del papà ed era uscito con la figlia. Attorno alle 15 il dramma. L’auto stava percorrendo una strada sterrata, in località Caudino, quando ha preso un cordolo e si è ribaltata più volte, incendiandosi. La figlia, 14 anni, si è salvata perché sbalzata fuori dall’abitacolo. I familiari hanno fissato il funerale. Si terrà giovedì (23 marzo), alle 10, nella chiesa di Santa Maria Apparve, ad Ostra, dove si trova la tomba di famiglia. L’uomo lascia quattro figlie.

(Mar. Ve.)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X