facebook rss

Fermato dai carabinieri
fugge a piedi per campi
e lascia a terra pistola giocattolo

LORETO - Denunciati due giovani per possesso ingiustificato di strumenti da scasso in concorso. Hanno 22 e 30 anni. Erano in un'auto e sostavano vicino ad un supermercato
venerdì 31 Marzo 2017 - Ore 13:54
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Caccia all’uomo nella notte, a Loreto. Verso l’una, i carabinieri in turno della radiomobile di Compagnia hanno bloccato e denunciato per possesso ingiustificato di strumenti da scasso in concorso due giovani M.D., 22 anni , residente a Civitanova e C.E., di 30, residente a Potenza Picena. I due venivano notati vicino al centro commerciale Oasi Family di via Pizzardeto, mentre stazionavano con fare sospetto a bordo di un’Alfa Romeo, fermata dai militari. Dall’auto usciva all’improvviso un terzo individuo che se la dava a gambe per i campi, lasciando cadere a terra una pistola giocattolo priva di tappo rosso.

I militari effettuavano subito una perquisizione e rinvenivano due cacciaviti, un piede di porco, una cesoia ed una torcia, occultati nell’abitacolo del veicolo, sotto i tappetini posteriori. L’arma giocattolo e gli strumenti da scasso venivano debitamente sequestrati. Il fuggiasco invece faceva perdere le sue tracce e non portavano a nulla le immediate ricerche, svolte con l’ausilio di militari delle dipendenti Stazioni di Loreto e Castelfidardo.

I due civitanovesi, già noti alla forze del’ordine, non erano in grado di giustificare la loro presenza nei pressi del centro commerciale e quindi venivano venivano denunciati a piede libero alla Procura di Ancona. A loro carico scattava anche la proposta per la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per anni 3 dal Comune di Loreto, inoltrata alla competente Questura di Ancona.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X