facebook rss

Irregolarità nei documenti:
chiuso un centro massaggi

OSIMO - Stamattina il controllo degli agenti della Polizia locale nel pubblico esercizio aperto di recente a Osimo Stazione. Salata anche la multa
venerdì 31 marzo 2017 - Ore 22:05
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia della polizia locale a Osimo Stazione (foto d’archivio)

Irregolarità nei documenti: centro massaggi costretto a chiudere. Prosegue l’attività di contrasto anche al commercio abusivo messa in atto dalla polizia locale di Osimo. Stamattina gli agenti della Pm hanno controllato un centro massaggi cinese, aperto di recente lungo la Statale 16 a Osimo Stazione. Dalle prime verifiche è subito emerso che i titolari avevano, sì, presentato una Scia, l’autocertificazione da depositare al Suap per la dichiarazione dell’inizio dell’attività.

Alla richiesta esplicita dei vigili urbani di mostrare i documenti che attestassero la presenza dei requisiti di legge per svolgere quella specifica attività è saltato fuori però che non esistevano, ad esempio l’attestato professionale di estetista ne’ i certificati Cee degli strumenti utilizzati. La multa è stata salata: chiusura del pubblico esercizio e verbale con sanzione da 1032 euro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X