facebook rss

Asse nord sud: è ancora
vietato ai motorini

ANCONA – A 20 giorni dalla fine dei lavori di manutenzione non è stata rimossa l’ordinanza di divieto di accesso agli scooter. Manarini: “Lo faremo a giorni, ci abbiamo riflettuto”. Diomedi (M5S): “Ve ne siete dimenticati”
martedì 4 Aprile 2017 - Ore 12:56
Print Friendly, PDF & Email

Asse nord-sud, foto d’archivio

 

Finiti i lavori l 14 marzo scorso, il Comune lo aveva annunciato subito: entro breve potranno tornare anche gli scooter, senza temere di incappare in multe e sanzioni. Un divieto che aveva scatenato le polemiche nell’estate del 2015, a causa della pericolosità dell’Asse per il cattivo stato di manutenzione. Divieto, va detto, poco rispettato tanto dagli scooteristi, quanto dai controlli. Ma a 20 giorni dalla fine dei lavori di messa in sicurezza della strada, l’ordinanza è ancora lì e valida: moto e scooter non potrebbero transitare sulla corsia in direzione centro dell’Asse nord sud, nel tratto tra Tavernelle e via Bocconi. La questione è stata sollevata in Consiglio comunale dal consigliere M5S Daniela Diomedi. “Ve ne siete dimenticati o è un divieto necessario?” ha chiesto Diomedi. “Non ci siamo dimenticati, toglieremo il divieto, questione di giorni. Abbiamo voluto approfondire la questione per valutare se fosse bene vietare l’Asse solo ai motorini di cilindrata 50 cc” ha replicato l’assessore ai lavori pubblici Paolo Manarini. “L’Asse è una strada di scorrimento su cui si va veloci, per quanto il Codice della strada non vieta l’accesso ai motorini, abbiamo voluto riflettere bene sulla possibilità. Fatta questa valutazione, abbiamo scelto che sarà consentito a tutti il transito” ha concluso Manarini. A Diomedi è rimasto il dubbio. “Sarà, ma a me sembra proprio che vi siete dimenticati dell’ordinanza. Anche perché allora dovrebbero essere vietate altre strade al transito per la loro pericolosità” ha replicato il consigliere M5S.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X