facebook rss

Vendono kit del pronto soccorso,
multati per commercio abusivo

SENIGALLIA - Sorpresi fuori dall'ospedale due campani. Avevano diverse confezioni prive del marchio CE. La merce è stata sequestrata
venerdì 21 Aprile 2017 - Ore 18:07
Print Friendly, PDF & Email

Cerotti, saponette e salviette, venduti come kit del pronto soccorso, fuori dall’ospedale. Un’attività non autorizzata e costata una multa di 5mila euro a due campani per commercio abusivo. Ieri pomeriggio la segnalazione, arrivata al commissariato di Senigallia, per due persone che proponevano l’acquisto fuori dall’ospedale. Sul posto è arrivata una pattuglia delle Volanti. I poliziotti hanno individuato un 50enne e un 44enne, che tenevano in mano delle borse e si avvicinavano ai cittadini mostrando qualcosa. Avevano numerosissime confezioni riportante la dicitura kit pronto soccorso. Effettuata una verifica sul contenuto, gli agenti rilevavano che dentro le confezioni in realtà vi erano soltanto dei pacchetti di fazzolettini, cerotti, saponette e salviette umidificate che gli stessi offrivano in vendita per pochi euro. Da un più approfondito accertamento risultava inoltre che nessun prodotto aveva il marchio CE né l’indicazione sull’origine o sul produttore. I due venditori sono stati portati in commissariato. Alle spalle avevano precedenti per truffa e provvedimenti di allontanamento da diverse città italiane. Sono stati multati per commercio in forma abusiva, applicando la sanzione di 5mila euro. Sequestrate tutte le confezioni in loro possesso. Su di loro è stato emesso anche un provvedimento di allontanamento dal comune di Senigallia, per tre anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X