facebook rss

Telefonate notturne a casa degli osimani:
nessun guasto Telecom, è giallo

OSIMO - Gli squilli che hanno svegliato gli utenti di apparecchi fissi, dal centro storico alle frazioni, tra le 4.23 e le 6 del 22 aprile, potrebbero essere partiti da un computer che ha gestito la diramazione delle chiamate con un metodo simile a quello dei call center automatici. Va formalizzata la denuncia
Print Friendly, PDF & Email

Veduta aerea di Osimo e della sua periferia (foto Bruno Severini)

Il cuore della città dei senza testa: piazza Boccolino e palazzo comunale (foto Bruno Severini)

Squilla il telefono di notte e sveglia mezza città, tra centro e frazioni. Ma non era un guasto della cabine Telecom. Si infittisce il mistero sulle decine di telefoni impazziti attivati da un utente sconosciuto che nella notte a cavallo tra venerdì e sabato, tra le 4,23 e le 6 hanno scosso il sonno di tante famiglie osimane. Dopo una verifica, la Telecom ha escluso che in quell’arco di tempo o nelle ore precedenti siano stati registrati malfunzionamenti alla rete. Resta quindi da capire chi ha contattato quasi in simultanea i numeri di telefono fissi dei residenti osimani, da quelli che abitano in centro storico, a quelli che vivono alla Sacra Famiglia, fino alle frazioni di Passatempo, Osimo Stazione, Casenuove e San Biagio.

Dopo gli squilli, sul diplay degli apparecchi telefonici è comparsa la scritta  ‘numero privato’ mentre dall’altra parte della cornetta regnava il silenzio. Senza una denuncia formale alle forze dell’ordine, però, non è possibile superare il muro della privacy che impedisce di approfondire la questione. L’ipotesi più accreditata che si può supporre è quella che qualcuno abbia utilizzato un computer per gestire una diramazione così articolata delle chiamate. Un metodo simile a quello dei call center che lavorano in automatico, per intenderci.

Il dibattito social sul caso è stato innescato dalla consigliera comunale Maria Grazia Mariani. “Il 22 Aprile ore 4.30 del mattino. Squillano i telefoni di tante famiglie. È uno scherzo o sono arrivati gli extraterrestri?” ha postato su Facebook la capogruppo del Gruppo misto e sono cominciate a piovere le segnalazioni da ogni angolo della città. La Mariani ha già parlato con i carabinieri.

(m.p. c.)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X