facebook rss

Scappatella con la dipendente,
la moglie lo scopre: urla e botte

LORETO - Un imprenditore è stato scoperto dalla consorte in atteggiamenti inequivocabili con una impiegata della sua azienda. Per calmare l'ira della donna tradita sono state chiamate le forze dell'ordine
lunedì 1 Maggio 2017 - Ore 16:37
Print Friendly, PDF & Email

 

Trova il marito in atteggiamenti intimi con la dipendente, s’infuria e li picchia entrambi. Per placare l’ira della donna tradita, gli altri dipendenti dell’azienda, una fabbrica, chiamano le forze dell’ordine. E’ accaduto qualche giorno fa a Loreto. L’uomo è titolare di una ditta che lavora conto terzi. Da tempo tra lui ed una dipendente sembra essere nata una tenera “simpatia”, ormai nota a quasi tutti gli operai della fabbrica e non solo. La voce è arrivata anche alla moglie dell’imprenditore, che ha deciso di vederci chiaro. Così, giorni fa, durante la pausa pranzo, dopo che il marito le aveva detto non sarebbe rientrato per un impegno di lavoro improvviso, la donna è andata in azienda. All’insaputa del marito, la consorte si era precedentemente procurata un doppione delle chiavi d’ingresso. Nel parcheggio ha trovato l’auto dell’uomo e quella di una dipendente. La donna è entrata nell’ufficio e ha scoperto la coppia clandestina in atteggiamenti inequivocabili. A quel punto ha iniziato ad urlare, ha preso per i capelli la rivale, ha tirato pugni e calci al marito. Nel frattempo in fabbrica, alle 14,30, sono arrivati gli operai che hanno cercato di calmare la donna. Senza riuscirci. Così sono state chiamate le forze dell’ordine.

(Em. Add.)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X