facebook rss

Abusivi e borseggi
non guastano la fiera:
già 45mila visitatori

ANCONA – "Uno dei migliori inizi di sempre" commenta Remo Vigorelli degli organizzatori Blu Nautilus, che ha stimato presenze da record. Si punta a superare i 100mila visitatori in quattro giorni. Tanti i venditori irregolari. La polizia municipale ha sequestrato una ottantina di pezzi tra borse, articoli in pelle e giochi per bambini venduti illegalmente Allontanati anche i clochard con i cani
martedì 2 Maggio 2017 - Ore 15:02
Print Friendly, PDF & Email

Venditori abusivi tra la folla del primo giorno di fiera

 

La folla lungo corso Garibaldi

 

di Emanuele Garofalo

(Foto Giusy Marinelli)

Borseggi e abusivi non fermano il popolo della fiera, alla caccia del gadget dell’anno. Partenza con il botto per numero di presenze, tra polemiche e sequestri di merce venduta illegalmente. E la polizia municipale fa rispettare anche il nuovo regolamento degli animali: allontanati i clochard con i cani. Il debutto della quattro giorni di festa del patrono ha visto 45 mila presenze, secondo la stima degli organizzatori Blu Nautilus, uno degli inizi migliori degli ultimi anni. Evento che, proprio per la presenza massiccia di persone, ha richiamato anche tanti venditori abusivi: la polizia municipale della sezione annona ha recuperato una ottantina di pezzi venduti illegalmente, tra borse, oggetti in pelle, occhiali e anche giochi per bambini, abbandonati in strada dai commercianti in fuga. I “ritrovamenti” di merce abbandonata soprattutto tra piazza Diaz, via Orsi e ai lati del viale della Vittoria, ma sono stati segnalati anche casi di abusivi proprio sulla scalinata di Palazzo del Popolo, sfacciatamente davanti al municipio.

La merce sequestrata dalla polizia municipale nel primo giorno di fiera

Chi viene pizzicato a vendere senza permesso rischia una multa fino a 5 mila euro, anche se finora gli abusivi se la sono scampata lasciando la merce dietro di sé. La merce sequestrata, quasi tutta non griffata, ha un valore di circa 2 mila euro e sarà tenuta in custodia dalla polizia municipale, prima di finire al macero. I controlli aumenteranno in vista del clou del 4 maggio, con pattuglie in borghese sia dei vigili urbani, sia dei carabinieri. E intanto si fanno sentire anche i primi effetti del nuovo regolamento a tutela del benessere degli animali: i clochard sorpresi a mendicare con un cane sono stati invitati ad allontanarsi dalla polizia municipale per far rispettare il divieto di accattonaggio con un animale previsto dall’articolo 11. Folla e illeciti, puntuali come ogni anno non sono mancanti nemmeno i borseggi. Quattro quelli segnalati ieri pomeriggio ai carabinieri che sorvegliano la fiera, c’è il sospetto che siano tutti opera di una banda di ragazzi scatenati, ma per ora non sono state sporte denunce. «A detta di molti espositori, è stato un inizio molto positivo. Abbiamo stimato 45 mila presenze. Alla fine dei 4 giorni ci attesteremo attorno alle 100 mila presenze delle migliori annate, tenendo conto che ci sono anche due giorni feriali» spiega con soddisfazione Remo Vigorelli, responsabile della Blu Nautilus, la società che organizza la fiera per conto del Comune.

Cloachard con i cani lungo il viale della Vittoria

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X