facebook rss

Osimo e Castelfidardo piangono
Monya Marchegiani, giovane mamma
vinta dalla malattia

L'impiegata osimana aveva 44 anni e si è spenta tra i suoi affetti ieri sera all'ospedale di Torrette. L'ultimo saluto, venerdì prossimo, nella chiesa di Crocette
mercoledì 3 Maggio 2017 - Ore 19:18
Print Friendly, PDF & Email

Monya Marchegiani

La scoperta della malattia era coincisa con uno dei momento più belli della vita di una madre, quando affiora la consapevolezza che i figli, ormai adolescenti, cresciuti con affetto e cura, cominciano a desiderare il proprio futuro. Mentre Lorenzo, il suo bambino, iniziava con soddisfazione a raccogliere le prime sfide della vita, Monya Marchegiani affrontava con fede e  coraggio la sua via crucis, tra corsie di ospedale e chemioterapia. Non ce l’ha fatta, nonostante l’energia positiva che lei stessa è riuscita a imprimere e trasmettere a chi le voleva bene, anche nei momenti più difficili del percorso di cura.

Attorniata dall’affetto del marito Gianluca Calcabrini, noto ambulante di Castelfidardo, del figlio, di sua madre Giuliana Beldomenico, insegnate storica della ‘Bruno da Osimo’, e della suocera Loretta, Monya se ne è andata a soli 44 anni, ieri sera, all’ospedale di Torrette, dove era ricoverata. Una notizia che ha gelato i cuori di chi la conosceva. La giovane mamma, impiegata in un’azienda, abitava a Osimo Stazione ma frequentava con il marito la parrocchia di Crocette di Castelfidardo, dove venerdì 5 maggio, alle 15, familiari, amici e conoscenti le daranno l’ultimo saluto.

Una famiglia, la sua, tormentata da lutti. Nel 2011 era morto improvvisamente per un infarto nel cortile di casa, a Castelfidardo, il suocero, Mario Calcabrini e tanti anni fa questa ragazza che apprezzava le cose più semplici del quotidiano, aveva visto spegnersi suo padre. La salma è composta da oggi pomeriggio nella casa del commiato ‘Alba Nova’ – Virgini di via Bramante a Castelfidardo. Dopo il funerale, venerdì prossimo, sarà tumulata al Cimitero Maggiore di Osimo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X