facebook rss

Dente, Covatta, il pianista Nickell
e l’attrice Minaccioni
per Your Future Festival

SPETTACOLI – Da lunedì il via alla 6 giorni di eventi dell’Università, legati dal filo della cultura e della ricerca. In cartellone musica, scienza e comicità
giovedì 4 Maggio 2017 - Ore 12:55
Print Friendly, PDF & Email

Il cantautore Dente

 

Lunedì torna la quarta edizione di Your Future Festival e tra i 43 eventi diffusi tra Ancona, Ascoli, Fermo, Macerata, Pesato e San Benedetto (leggi il programma completo) una ampia sezione del cartellone è dedicata agli spettacoli dal vivo. Musica, teatro e sperimentazione tra generi, seguendo il tema comune di questa edizione: “creare legami”, il ruolo dello studio e della ricerca per costruire ponti tra cultura e impresa. In particolare quest’anno ci sono tre spettacoli creati ad hoc dagli artisti per il festival: Giobbe Covatta e Mario Tozzi presenteranno “Ghiaccio Bollente”, Dente sarà in Aula Magna per un incontro con gli studenti “chitarra e voce solo” e il pianista prodigio Thomas Nickell sarà accompagnato da 120 musicisti, tra coristi e strumentisti, selezionati tra le realtà musicali più prestigiose del territorio.

Ecco il cartellone degli spettacoli all’Aula Magna d’Ateneo “Guido Bossi” Polo Montedago Ancona:

Lunedì 8 maggio 2017, alle 21, spettacolo di “Daniele Di Bonaventura & Form Ensemble: Tango Suite”, tributo ad Astor Piazzolla. La musica del tango, dolce e violenta, sprezzante ed appassionata, malinconica ed entusiastica, è la grande protagonista di questo straordinario tributo ad Astor Piazzolla che vede impegnato uno dei più interessanti interpreti contemporanei di bandoneon: il marchigiano Daniele Di Bonaventura, già noto al pubblico della FORM per le sue coinvolgenti esibizioni con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana nelle scorse stagioni. In programma, oltre all’appassionante Tango suite del grande musicista argentino, composizioni di Carlos Gardel e dello stesso Di Bonaventura che illustrano la storia del tango. Nato nelle Marche, a Fermo, Di Bonaventura è compositore-arrangiatore, pianista-bandoneonista. Le sue collaborazioni spaziano dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al tango, dalla musica etnica alla world music, con incursioni nel mondo del teatro, del cinema e della danza.

Di Bonaventura

Ha partecipato nei principali festival internazionali dall’Africa all’Asia, dall’Europa alle Americhe, suonando, registrando e collaborato con artisti di fama mondiale, da musicisti ad ensemble orchestrali, da registi ad attori, da scrittori a danzatori ed artisti visivi. Ha pubblicato più di 70 dischi con le etichette discografiche più prestigiose. (Biglietto: 10 euro, 4 euro per studenti)

Martedì 9 maggio alle 21.30 ci sarà “DENTE chitarra e voce solo”. Amato, chiacchierato, seguito, atteso. Tutto questo e molto altro è DENTE, geniale cantautore che gioca con l’ironia dei gesti e delle parole per prenderti alla sprovvista e farti lo sgambetto ai sentimenti. Per l’Univpm Dente ha pensato ad uno spettacolo ad hoc che ripercorrerà i suoi dieci anni di carriera accompagnato dalla sua chitarra. Giuseppe Peveri, in arte DENTE, rimane tra i pochi coraggiosi artisti capaci di continuare a sperimentare, destrutturando la forma canzone pur mantenendo intatta una solida identità pop. Uno dei più apprezzati cantautori italiani, un musicista che negli anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso e affezionato riuscendo a imporre il suo personalissimo linguaggio pop dai tratti essenziali e ricercati. Le 20 tracce del suo ultimo album Canzoni per metà, uscito a ottobre 2016, si snodano tra melodie intime e soffuse che accompagnano storie sentimentali agrodolci, caratterizzate da una poetica pungente, ironica e a tratti crudele. L’evento è in collaborazione con l’Amat. (Biglietto 5 euro)

Paola Minaccioni

Mercoledì 10 maggio alle 21, Paola Minaccioni presenterà “La ragazza con la valigia”. La storia di una ragazza che viaggia attraverso tutte le sue personalità. L’attrice ripropone i suoi personaggi comici nati in teatro e resi noti dalla televisione, dalla radio e dal cinema e dà a tutti loro corpo e voce nel tentativo di scattare un’istantanea contemporanea della situazione femminile. Un viaggio leggero, una vacanza, anche breve, una pausa dalla quotidianità, per cui si parte con una valigia vuota da riempire di risate. C’e’ la signora Wanda, la cinica nonnina romana con gli occhiali a fondo di bottiglia. Katinka, la rumena eternamente arrabbiata con gli italiani razzisti e provoloni. Cosa38kisskiss, la ragazza webcam che pensa che l’omosessualita’ sia una malattia, ma non contagiosa. E poi la sociologa, l’addetta al macchinario del centro dimagrante, la donna che ama troppo. Sette personaggi, ma in scena sempre lei: Paola Minaccioni che raccoglie in un’unica storia tutte le sue creazioni comiche. Evento in collaborazione con Marche Teatro. (Biglietto 15 euro)

Giobbe Covatta

Giovedì 11 maggio alle 21 Giobbe Covatta e Mario Tozzi presenteranno “Ghiaccio Bollente”. Ma come si presenterà il mondo la cui temperatura media sarà più alta di diversi gradi centigradi rispetto ad oggi? Ce lo prova a spiegare, da un punto di vista scientifico, Mario Tozzi, coadiuvato o intralciato, a seconda dei punti di vista, da Giobbe Covatta. Certo l’uomo non perderà il suo ingegno e Mario e Giobbe si divertiranno ad immaginare le drammatiche e stravaganti invenzioni scientifiche, sociali e politiche, che metteremo a punto per far fronte ad una drammatica emergenza ambientale e sociale. I modelli matematici applicati all’ecologia, creati con solide basi scientifiche, ci fanno nettamente pensare che i nostri più stretti discendenti avranno seri problemi e si dovranno adattare a (soprav)vivere in un pianeta divenuto assai meno ospitale, se non cercheremo di risolvere i problemi dell’ambiente, della sovrappopolazione e dell’energia sin da oggi. Evento in collaborazione con Marche Teatro. (Biglietto 15 euro)

Fuori Cartellone: giovedì 25 maggio, alle 21.15 il giovane talento Thomas Nickell presenterà uno spettacolo, “Beethoven 190”, omaggio a Beethoven nella ricorrenza del 190esimo anniversario della sua morte. “Beethoven 190” è un progetto musicale nato dalla sinergia tra il Coro Universitario del CRUA (Circolo Ricreativo Universitario Ancona) e la Alexander & Buono International di New York, impegnata nella valorizzazione delle giovani promesse della musica classica . Thomas Nickel sarà protagonista al pianoforte con l’accompagnamento di 120 musicisti, tra coristi e strumenti, selezionati tra le realtà musicali più prestigiose del territorio. A rendere il concerto ancor più ricco ed emozionante sarà l’esecuzione, in prima assoluta mondiale, di un brano composto da Thomas Nickell appositamente per il Coro CRUA dell’Università Politecnica delle Marche. Il risultato sarà una grande esibizione capace di far interagire i musicisti di due continenti, le cui sensibilità si sono riconosciute anche in un desiderio comune: donare, anche solo idealmente, la loro arte ai territori colpiti dagli eventi sismici del 2016 “perché la musica, come la bellezza, sa sempre essere ispiratrice di nuovi legami e consonanze e, insieme, linguaggio di speranza”. L’evento vedrà la partecipazione del Coro Universitario del CRUA dell’Università Politecnica delle Marche, l’Orchestra Fiati di Ancona e l’Orchestra da Camera “Sinfonietta Gigli” di Recanati, la Corale “F. Tomassini” di Serra de’ Conti e il Coro Giovanile “La Città dei Suoni” di Ancona, diretti dai Maestri Laura Petrocchi, Mirco Barani e Luca Mengoni. Solisti saranno invece il soprano Giacinta Nicotra, il mezzosoprano Beatrice Mezzanotte, il tenore Gianluca Pasolini e il basso-baritono Lucio Mauti.

Il pianista Nickell

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X