facebook rss

Osimo presenta la 5° tappa
del Giro d’italia Under 23

CICLISMO - L'evento in programma per domani, alle 17:30, a Palazzo Campana. Saranno presenti anche il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, il ct della nazionale Davide Cassani, quello dell’Under 23 Marino Amadori con Ivan Basso, vincitore del Giro d’Italia nel 2006 e 2010
domenica 14 Maggio 2017 - Ore 14:59
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Pugnaloni nella delegazione che ha presenziato a Roma alla cerimonia di presentazione del Giro d’Italia Elite

Il sindaco Pugnaloni e Davide Cassani, Ct delle nazionali di ciclismo

C’è grande fermento ad Osimo per la presentazione della 5° tappa del Giro d’Italia Under 23 in programma domani,  lunedì 15 Maggio, alle 17:30, a palazzo Campana. Nella giornata di riposo della carovana impegnata nell’edizione numero cento del Giro, i più importanti protagonisti della corsa saranno presenti nella città senzatesta per il vernissage di presentazione in cui verrà ricordato il compianto Michele Scarponi. Le strade che il prossimo 13 giugno saranno percorse dalle più forti formazioni della categoria under 23, sono state per tanti anni il campo di allenamento dell’aquila di Filottrano. Dopo i saluti del sindaco di Osimo Simone Pugnaloni e di Giorgio Antonelli, presidente del Club Ciclistico Campocavallo, che quest’anno celebra i 50 anni di attività, la storica firma del mondo delle due ruote Marco Pastonesi, per tanti anni alla Gazzetta dello Sport, introdurrà il dibattito con gli ospiti: il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco, il commissario tecnico della nazionale Davide Cassani, quello dell’Under 23 Marino Amadori ed Ivan Basso, vincitore del Giro d’Italia nel 2006 e 2010.

SETTE GIORNI DI GARA – La 40esima edizione del Giro U23 si disputerà in otto tappe in sette giorni, con prima frazione a Imola e ultima con arrivo in salita a Campo Imperatore. Saranno coinvolte tre regioni: Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo. In totale i corridori percorreranno 956 km. “Il ritorno del Giro dedicato agli Under 23 – ha ricordato il presidente Di Rocco durante la presentazione dello scorso marzo al salone d’onore del Coni – è un motivo d’orgoglio, oltre che un segnale concreto che il territorio crede e vuole investire nel nostro sport, in questa categoria che è l’anticamera del professionismo. Il Giro sarà una vetrina per tanti talenti in erba e ci aiuterà a far crescere i nostri giovani”. La tappa osimana, che verrà svelata nei dettagli proprio dal presidente del Club Ciclistico Campocavallo, per l’occasione presidente del comitato di tappa, e dal direttore della corsa Raffaele Babini, sarà quanto mai decisiva per la classifica finale in attesa delle ultime due tappe in salita in terra d’Abruzzo.

Il giro d’Italia dilettanti torna a Osimo, uno dei primi incontri organizzativi a Palazzo Comunale

LE DUE SEMITAPPE OSIMANE– La 5° tappa del 13 giugno è in realtà suddivisa in due semitappe: al mattino la Senigallia-Osimo e al pomeriggio la cronometro individuale di Campocavallo. Finalmente Osimo a distanza di molti anni torna ad ospitare una importante manifestazione ciclistica. Intanto il Club Ciclistico sta lavorando anche all’allestimento del Gran Premio Adalberto Gabrielloni, la gara per juniores in programma il 28 maggio, dove sicuramente sarà protagonista il Team Ciclistico Campocavallo che ha iniziato nel migliore dei modi la stagione mettendo a segno ben 4 vittorie e numerosi piazzamenti.

OCCHIO ALLE MODIFICHE ALLA VIABILITA’ – La prima semitappa, SENIGALLIA – OSIMO, è una corsa in linea con arrivo nel Centro Storico di Osimo (P.zza Comune) alle 11.30 circa, ed il percorso interesserà le seguenti vie: Chiaravallese SP N. 5 direzione Osimo, località San Paterniano, Trento, Cialdini, Lionetta, Piazza Del Comune, Piazza Don Minzoni, Via 5 Torri, Largo Trieste, Guazzatore (inizio circuito 2 Giri) , Don Sturzo (contro senso), M. Polo, Via Ancona SP 361 (rotonda contro senso), via Ancona SP 361 Località San Biagio, Località Aspio direzione Ancona, tratto competenza del Comune di Ancona, SS 16 Adriatica (entrata Km 307.8), SS 16 Adriatica direzione Osimo Stazione, SS 16 Adriatica Località Osimo Stazione, via Abbadia direzione Osimo, Località Abbadia, Flaminia I, M. Polo, Colombo, Battisti, (inizio 2° giro verso via Guazzatore). fine 2° giro, Largo Trieste, Porta Vaccaro, Matteotti e arrivo Piazza Comune

Davide Cassani durante la ricognizione a Campocavallo

La seconda semitappa inizierà alle 15 e sarà caratterizzata dalla prova a cronometro individuale che si svilupperà su un circuito di 14 Km con partenza ed arrivo da Campocavallo (orario di chiusura del circuito, che sarà completamente interdetto alla circolazione, dalle ore 13.30 alle ore 18.30 interessando le seguenti vie: partenza da Campocavallo su Jesi SP 3 Valmusone Direzione Località Padiglione, Padiglione, Montefanese Direzione Osimo SP 361, Colombo (ex SP 361), Rotatoria C. Orsi, Flaminia II (SP 5) Direzione Castelfidardo, Località San Sabino, ingresso territorrio Comune Di Castelfidardo, Via Delle Querce, Via di Jesi Direzione Macerata, Arrivo Centro Di Campocavallo Su Via Jesi (SP 5). Il Comune di Osimo ricorda che verrà istituito il totale sbarramento di accesso al circuito con divieto di transito dalle vie ad esse confluenti. Per una migliore comprensione dell’evento sono pubblicate sotto le carte topografiche con sopra ben evidenziate le strade interessate dalle due semitappe.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X