facebook rss

Trofeo storico Scarfiotti,
vince Antonio Angiolani

PASSIONE QUATTRO RUOTE - Il pilota osimano ha conquistato la Sarnano-Sassotetto battendo di soli 18 centesimi il pisano Piero Lottin
domenica 21 Maggio 2017 - Ore 17:06
Print Friendly, PDF & Email

Sarnano Sassotetto, il primo premio ad Antonio Angiolani sulla destra il sindaco Franco Ceregioli

 

Antonio Angiolani in corsa sulla March-Toyota da lui stesso restaurata e preparata

 

E’ Antonio Angiolani il vincitore del decimo trofeo storico Sarnano-Sassotetto, la prima dopo il terremoto che ha devastato l’entroterra maceratese. A bordo della sua March-Toyota da lui stesso restaurata e preparata il pilota osimano, molto legato alla gara di auto storiche ha battuto per soli 18 centesimi il pisano Piero Lottini su Osella Pa9/90. Entusiasmante il testa a testa sugli 8.877 metri del percorso intitolato a Lodovico Scarfiotti apprezzato per le caratteristiche dai 220 piloti partecipanti all’edizione da record. La prima parte del trofeo è stata dedicata alle autostoriche, con il via dato alle 9,30 dal direttore di gara Fabrizio Bernetti e dall’aggiunto Alessandro Battaglia. Il maltempo ha risparmiato almeno lo svolgimento della gara. Una vera festa, che ha ripagato gli sforzi dell’Automobile Club Macerata, dell’Associazione Sportiva AC Macerata, con l’ottimo supporto del  Comune di Sarnano, della Provincia di Macerata e dell’Associazione Sarnano In Pista.  Terzo tempo assoluto per il fiorentino Stefano Peroni con l’Osella Pa8 del Team Italia. Nel secondo raggruppamento la palma del migliore è andata al reggiano Ildebrando Motti su Porsche, mentre nel primo raggruppamento successo per il teatino Antonio Di Fazio sulla sport NSU-Brixner. Premio femminile all’appassionatissima Gina Colotto e premi speciali offerti da Rema-Tarlazzi a “Nessuno”, concorrente venuto da “più lontano” e alla Bologna Corse come scuderia più numerosa.

LA CLASSIFICA – 1° Angiolani (March 783-Toyota) in 5’08”44; 2° Lottini (Osella Pa9/90) 5’08”62; 3° Peroni S. (Osella Pa8) 5’28”29; 4° Motti (Porsche Carrera RS) 5’34”43; 5° Valzano (Porsche 911 Carrera RS) 5’37”32; 6° Vezzosi (Bmw 2002-Schnitzer)  5’37”87; 7° Campogiani (Volkswagen Golf GTI) 5’39”01; 8° Di Fazio (NSU-Brixner) 5’39”93; 9° Morselli (Volkswagen Golf 16S) 5’43”16; 10° Adragna (Porsche 911RS) 5’44”16.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X