facebook rss

Marijuana nascosta nel fondo
dell’armadio: denunciata 19enne osimana

OSIMO - Secondo i carabinieri la ragazza sarebbe la pusher che riforniva gli adolescenti del quartiere San Marco. Trovati anche 5 post it con i nominativi ed i conti degli acquirenti
lunedì 29 Maggio 2017 - Ore 12:45
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata dai carabinieri di Osimo

Nella tarda mattinata di ieri, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Osimo, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del traffico illecito delle sostanze psicotrope e dopo una attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà per detenzione illegale di stupefacente ai fini di spaccio, la 19enne osimana C.E.

I carabinieri la ritengono la spacciatrice di San Marco, colei che riforniva di marijuana i giovani adolescenti del rione. Dopo una perquisizione svolta a a casa della ragazza, in camera da letto, all’interno di un sottofondo dell’armadio, i militari hanno rinvenuto 9 grammi di marijuana, suddivisa in più dosi, e un Iphone 7plus risultato rubato lo scorso 9 marzo a Civitanova Marche ad una 24enne di nazionalità marocchina.

Il furto del cellulare era stato denunciato alla Stazione carabinieri di Civitanova Marche il 10 marzo. Sempre nell’armadio della ragazza sono stati trovati 5 ‘pizzini’, post-it contenenti svariati nominativi di giovani del luogo con le relative cifre del denaro dovuto per la droga acquistata. Biglietti che secondo i carabinieri confermerebbero l’attività illegale di spaccio al dettaglio, per un importo giornaliero stimato attorno ai 200 euro circa. Lo stupefacente, il telefono cellulare ed i bigliettini trovati sono stati immediatamente sottoposti a sequestro, mentre la 19enne è stata condotta negli uffici della caserma osimana per gli ulteriori accertamenti. Al termine delle formalità di rito, la giovane è stata denunciata. Per lei è stata chiesta alla Questura l’irrogazione della misura di prevenzione dell’avviso orale per 3 anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X