facebook rss

Tre osimani truffati online
la polizia rintraccia
i falsi venditori

OSIMO – Avevano pagato abbigliamento, smartphone e playstation da tre diversi siti di annunci, non hanno ricevuto la merce. La polizia ha denunciato tre residenti in Campania
sabato 3 Giugno 2017 - Ore 14:10
Print Friendly, PDF & Email

 

Gli agenti dell’anticrimine del commissariato di Osimo hanno denunciato tre persone tutte residenti in Campania perché ritenute responsabili di truffe telematiche. A seguito di tre distinte denunce sporte da altrettanti osimani, i poliziotti hanno indagato partendo dalla tracciabilità dei bonifici per il pagamento di merce mai consegnata. Dalle indagini, la polizia ha rintracciato il 27enne B.M. residente nella provincia di Caserta, denunciato per aver incassato 120 euro da una coppia di genitori osimani per l’acquisto di una playstation PS4, messa in vendita sul sito Subito.it da regalare al loro figlio per il compleanno. C.L. di 37 anni residente a Napoli, è stato denunciato per aver riscosso 160 euro da una ragazza osimana che voleva acquistare scarpe e costumi da bagno pubblicizzati sul sito web “la mia boutique”. Infine, S.C. di 32 anni, residente a Napoli, è stato denunciato per aver incassato 180 euro da un osimano che era intenzionato all’acquisto di uno smartphone apparso sul sito Kijiji e mai spedito. Tutti i denunciati risultano avere precedenti per aver commesso reati analoghi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X