facebook rss

Focus India: maratona
di spettacoli, mostre e incontri
per inaugurare Inteatro Festival

ANCONA - Il format di Tutto in un giorno per aprire la rassegna di danza contemporanea che va in scena tra Polverigi ed il capoluogo. La compagnia indiana Attakkalari Repertoryn protagonista con il suo mix di tradizione più autentica ed innovazione
mercoledì 7 Giugno 2017 - Ore 18:21
Print Friendly, PDF & Email

Una foto di scena dello spettacolo Bhinna vinyasa della compagnia Attakkalari

 

di Agnese Carnevali

Focus India per la giornata inaugurale di Inteatro festival (leggi articolo), il 24 giugno. Spettacoli, mostre, installazioni ed incontri da mattina a sera al teatro delle Muse di Ancona. Un format che ricorda quello di Tutto in un giorno, per un evento unico e del tutto inedito per Ancona e le Marche che non hanno mai ospitato una compagnia di danza contemporanea indiana. Un’occasione straordinaria, dunque, che non si limita al solo spettacolo della sera dela compagnia Attakkalari Repertory Company, che diventa il perno attorno al quale sono state costruite una serie di iniziative che intendono aprire una finestra sulla galassia vastissima della danza contemporanea. Iniziative che «aiutino a creare una cultura della danza in città – afferma il direttore di Marche Teatro, Velia Papa -. In questo percorso abbiamo coinvolto tutte le scuole di danza di Ancona e del territorio, perché se la cultura della danza non ha come colonne portanti le scuole è destinata al fallimento».

Una giornata di performance in cui andrà in scena l’India contemporanea. Da un punto di vista artistico che però diventa la narrazione di quella che è l’India oggi in termini culturali e sociali. Ovvero, la tradizione più autentica che si mescola con l’innovazione e la tecnologia più spinta. «Un mix che si ritrova nella formazione di questi danzatori – spiega Papa -, dai movimenti plasmati dalla tradizione, ma che hanno studiato anche all’estero, contaminati dunque anche dalla contemporaneità».

Si parte dunque la mattina dalle 10 alle 12, con la masterclass, esclusiva regionale, con i danzatori di Attakkalari Centre for Movements Arts, in sala Talia del Massimo cittadino. Alle 18 la prima ballerina della compagnia Hemabharathy Palani Trikonanga si esibirà in un suo solo in sala Melpomene. Un’esibizione di 20 minuti dedicata ad un pubblico ristretto, circa 50 persone.

Alle 19, un momento esclusivo con la prima di una mostra fotografica di Ninni Romeo, artista vissuta ad Ancona per molti anni, considerata la fotografa di Pina Bausch, appassionata di India, dove viaggiò in diverse occasioni. L’ultima poco prima di morire, in preparazione dello spettacolo da lei prodotto e che debuttò postumo, Bamboo Blues. Suggestioni da Bamboo Blues è proprio il titolo della mostra che sarà allestita al foyer delle Muse, nata da un assemblaggio di scatti inediti di Romeo. La fotografa converserà con Rossella Battisti, critico e giornalista, che coinvolgerà anche il pubblico. Nello stesso spazio sarà anche inaugurata l’installazione multimediale Nagarika, un viaggio nella storia del movimento della storia della danza indiana. Opera realizzata dalla stessa compagnia per il suo spettacolo For Pina, dedicato proprio a Bausch.

Prima di infilarsi in sala, l’aperitivo “Sapori dall’India” al Musecaffè, alle 20,30, con il test per la cucina ayurvedica.

Alle 21,30, l’evento clou, in esclusiva regionale Bhinna Vinyasa, per la coreografia di Jayachandran Palazhy e Attakkalari Repertory Company. Sarà questo il la all’Inteatro Festival che andrà in scena dal 24 giugno al 2 luglio tra Polverigi ed Ancona.

Informazioni: www.inteatro.it www.marcheteatro.it

La prima ballerina Hemabharathy Palani Trikonanga

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X