facebook rss

Trave pericolante, ultimo piano
di un palazzo dichiarato inagibile

JESI - Dopo la segnalazione per un cornicione pericolante in piazza Oberdan, i vigili del fuoco hanno scoperto che anche il tetto dell'edificio aveva problemi
domenica 11 Giugno 2017 - Ore 14:38
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Ore 11 di stamattina: verifica statica in piazza Oberdan, a Jesi. I vigili del fuoco erano intervenuti sul posto per rimuovere alcuni pezzi di un cornicione pericolante che pendeva sulla strada dall’alto di palazzo privato con entrata in via Mura Orientali. L’intervento era stato richiesto dalla proprietaria.

Quando però i pompieri hanno iniziato a mettere in sicurezza il cornicione si sono subito resi conto che la copertura del palazzo aveva altri problemi. A seguito di un’ispezione più approfondita hanno verificato che c’era una trave in legno del solaio di copertura, al terzo piano dell’immobile era pericolante, deteriorata e rischiava di cedere facendo crollare la copertura. La squadra dei vigili urbani ha pertanto dichiarato l’inagibilità del terzo ed ultimo piano dell’edificio, permettendo alla proprietaria, B. M., 64 anni, di continuare a vivere al secondo piano del palazzo, comunque di sua proprietà, in attesa di sistemare il tetto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X