facebook rss

Allarme in via Asiago:
migrante minaccia di impiccarsi

JESI - Gli agenti del Commissariato di Jesi e i sanitari del 118 sono intervenuti, nel tardo pomeriggio di oggi, per soccorrere un 30enne colto da un momento di profondo sconforto
martedì 13 giugno 2017 - Ore 21:06
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Ore 19, arrivano le volanti del Commissariato di Jesi in via Asiago. In un appartamento della zona che ospita alcuni migranti, un ospite, colto da un momento di profondo sconforto, minaccia di farla finita. Sono attimi di concitazione perché il 30enne si è avvolto una corda al collo che, per fortuna, non è ancorata da nessuna parte ed è molto agitato. Gli operatori del centro di accoglienza danno l’allarme e fanno scattare i soccorsi. Poco dopo il giovane è stato accompagnato dall’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani prima che potesse farsi del male. I medici valuteranno se sarà necessario prescrivere per lui un ricovero in Tso (trattamento sanitario obbligatorio).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X