facebook rss

Canti e serata etilica
al parco: arriva la polizia

FABRIANO - Il gruppetto canterino di quattro persone distese sull'erba tra bottiglie di vino, birra e superalcolici, ha richiamato l'attenzione degli agenti delle volanti del Commissariato. Un 28enne ha tentato anche di disfarsi di un involucro con l'hashish
mercoledì 14 Giugno 2017 - Ore 15:54
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

La festa a base di alcool al parco pubblico, termina con l’arrivo della polizia. Ieri sera alle 20.30, l’attenzione degli agenti di una volante del Commissariato di Ps di Fabriano, è stata richiamata da un gruppetto di persone, distese sull’erba di un giardino pubblico della città come se stessero in spiaggia, e intente a cantare a squarciagola. Gli agenti si sono avvicinati scoprendo che le 4 persone canterine avevano lasciato a terra numerose bottiglie di vino, birra e superalcolici, oltre a varie cartine di solito utilizzate per la confezione del tabacco.

I quattro, cittadini italiani tra i 41 ed i 25 anni, già noti alla forze dell’ordine per reati contro la persona e per vecchie storie di droga, alla richiesta di favorire i documenti si sono mostrati nervosi. Un 28enne, tra i più giovani del gruppetto, ha cercato di disfarsi di un fazzoletto appallottolato, gettandolo a terra spingendolo con i piedi tra la vegetazione per nasconderlo.

Gli agenti, però, l’hanno recuperato e dopo averlo aperto hanno scoperto che conteneva due sacchettini in cellophane trasparenti con dentro l’hashish. La serata è finita male per tutti: tre componenti del gruppo sono stati ammonisti e sanzionati per ubriachezza molesta, il 28enne è stato segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti ma avendo a disposizione una vettura parcheggiata fuori dal parco cittadino, si è visto ritirare anche la patente mentre il veicolo è stato affidato a un familiare giunto poco dopo sul posto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X