facebook rss

Castelfidardo, 46enne scompare
nel parco fluviale del Pescara

CHIETI - Sono in corso da ieri pomeriggio le ricerche dell'uomo che si è allontanato dal posto di lavoro. L'auto abbandonata vicino a un centro commerciale di Chieti
venerdì 30 Giugno 2017 - Ore 10:01
Print Friendly, PDF & Email

Un 46enne di Castelfidardo si è allontanato dal posto di lavoro e ha fatto perdere le sue tracce da ieri. L’allarme è stato lanciato nel tardo pomeriggio  dalla compagna e prima di sera l’auto dell’uomo, tramite gps è stata individuata e ritrovata vicino ad un centro commerciale a Chieti Scalo. Nelle ricerche sono impegnati il Corpo nazionale soccorso alpino speleologico abruzzese e la Polizia anche con l’ausilio di unità cinofile impiegate già ieri sulle sponde del fiume Pescara.

Sembra che l’uomo, individuato dalla polizia, abbia perso telefonino e carte di credito per poi  fuggire nella boscaglia del parco fluviale. In serata un drone provvisto di termocamera, ha scandagliato dall’alto la boscaglia per individuare nel buio la presenza dell’uomo in  fuga.

Il 46enne è originario della Campania ma ha vissuto per parecchi anni nella provincia di Chieti, dove abitano parenti, prima di trasferirsi a Castelfidardo. Quei luoghi impervi gli sono, quindi, familiari.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X