facebook rss

A Loreto arriva
la raccolta porta a porta
Obiettivo 75% di differenziata

SERVIZI – La raccolta rifiuti gestita dal Cosmari parte da lunedì prossimo in tutto il territorio comunale per famiglie e imprese. Ecco cosa cambia e come funziona
lunedì 3 Luglio 2017 - Ore 10:05
Print Friendly, PDF & Email

Cassonetti, foto d’archivio

Da lunedì 10 luglio il servizio di raccolta differenziata porta a porta prenderà avvio su tutto il territorio comunale di Loreto. La raccolta, il trattamento e il successivo avvio al recupero e quindi al riciclo sarà a cura del Cosmari srl, una azienda interamente pubblica che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti di tutti i comuni della provincia di Macerata con una raccolta media del 75%. Saranno interessate sia le oltre 5.000 famiglie che tutte le attività economiche (negozi, artigiani, aziende, uffici professionali) residenti sul territorio. Le modalità del nuovo servizio sono semplici e facili da adottare e già in uso in tantissimi comuni italiani. In pratica prevede che ognuno collochi all’esterno della propria abitazione, davanti alla porta di casa, nei giorni e negli orari prefissati, il sacchetto dei rifiuti, corrispondente, per qualità, a quello indicato nel programma stabilito. Sarà compito degli operatori ritirare i rifiuti e avviarli al recupero presso gli impianti di selezione consortili.
In pratica le famiglie dovranno mettere fuori della porta di casa il sacchetto blu con i rifiuti multimateriale, ossia plastica, alluminio e barattolame metallico, ogni mercoledì e sabato, dalle 7 alle 8 se abitano nel centro storico, all’interno delle mura, mentre tutte le altre utenze dovranno conferire i rifiuti, fuori della propria porta di casa, dalle 7 alle 8.30;
il sacchetto di carta con carta, cartoncini, giornali, riviste e tetrapack, ogni martedì, dalle 7 alle ore 8 se abitano nel centro storico, all’interno delle mura mentre tutte le altre utenze dovranno conferire i rifiuti, fuori della propria porta di casa, dalle 7 alle 8.30;
il sacchetto giallo con i rifiuti solidi urbani, quindi inserendo tutto quello che non è differenziabile o recuperabile, ogni lunedì dalle 7 alle 8 se abitano nel centro storico, all’interno delle mura mentre tutte le altre utenze dovranno conferire i rifiuti, fuori della propria porta di casa, dalle 7 alle 8.30.
Per il rifiuto umido e per il vetro si potranno continuare ad usare, secondo le proprie esigenze, i cassonetti stradali di piccole dimensioni marroni e verdi. Per conferire l’organico è indispensabile utilizzare i sacchetti biodegradabili e compostabili.
Chi abita nelle zone rurali dovrà lasciare i sacchetti, seguendo il calendario, dalle 7 alle 8.30, all’incrocio con la strada pubblica e non sulla propria via privata. In alcune zone saranno posizionati alcuni punti di conferimento dove depositare i sacchetti.

Particolare attenzione è dedicata anche alle utenze non domestiche, quali ristoranti, bar, esercizi commerciali, aziende produttive, studi professionali, strutture ricettive. In questo caso il servizio sarà calibrato sulla base delle concrete esigenze di ciascuna attività, attraverso concordate ed adeguate modalità di conferimento (della carta, della plastica, del cartone e degli imballaggi in genere) presso il proprio esercizio commerciale o la propria azienda, sempre secondo un calendario prestabilito.

Questo modo nuovo di conferimento dei rifiuti, come tutte le novità che si affacciano nel quotidiano abbisogna di un periodo di “rodaggio” funzionale così da farci acquisire dimestichezza e far proprie le nuove regole di comportamento.
Nelle prossime settimane si terranno diversi incontri informativi con la partecipazione dei rappresentanti del Comune e degli esperti del Cosmari.

Per saperne di più, tutti i cittadini sono invitati a partecipare agli incontri pubblici che si terranno mercoledì 5 e venerdì 7 luglio, al Palacongressi, con inizio alle ore 21.15.
Inoltre per avere informazioni ci si può rivolgere all’Ecosportello, presso l’Ufficio della Pro Loco.

Il kit per effettuare la raccolta differenziata viene distribuito direttamente e gratuitamente a casa da parte degli operatori del Cosmari. Le famiglie riceveranno un mastellino per la raccolta dell’umido, i sacchetti blu per il multi materiale leggero, i sacchetti di carata per la carta e cartone, i sacchetti gialli per l’indifferenziato e i sacchetti biodegradabili e compostabili per l’umido. Inoltre, sempre a casa, saranno consegnati un depliant, un libricino informativo con il glossario dei rifiuti e un utile calendario che ogni giorno facilita il conferimento esatto dei propri rifiuti.

“Gli obiettivi primari di questo nuovo servizio – ricorda l’Assessore Pamela Flamini – sono aumentare la raccolta differenziata fino al 75%, migliorare ulteriormente l’immagine e la vivibilità di tutto il territorio comunale, contenere i costi di gestione e di smaltimento dei rifiuti, riducendone anche le quantità prodotte. Le famiglie riceveranno gratuitamente i sacchetti necessari per il conferimento dei propri rifiuti. Per informare i cittadini è stata avviata una completa e particolareggiata campagna di comunicazione che prevede manifesti, depliant, un opuscolo informativo e un calendario per segnalare i giorni di raccolta. Si ricorda che è fondamentale il rispetto dell’obbligo di separazione dei rifiuti conferiti. E’ indispensabile la partecipazione attiva e consapevole da parte di tutti i cittadini e di tutte le famiglie. Per ottenere i massimi vantaggi è necessario minimizzare la quantità dei rifiuti prodotti e integrare gli sforzi di ognuno, perché insieme è possibile tutelare il territorio, migliorare l’ambiente e la nostra salute. Tutto ciò perché tutti abbiamo a cuore il nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X