facebook rss

Avvicinano anziano
e gli strappano l’orologio
dal polso: denunciati

CASTELFIDARDO - Il fidardense era stato abbordato da un'auto lo scorso 11 maggio con la scusa di ottenere informazioni, ma poi le due ragazze sconosciute lo aveva strattonato mentre tentava di entrare in casa e di chiudere la porta
lunedì 3 Luglio 2017 - Ore 14:55
Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 11 maggio, alle 11:20 circa, avevano abbordato un over65 fidardense mentre rincasava a piedi. L’uomo era stato avvicinato da una Fiat Punto da dove qualcuno gli aveva chiesto l’ora. Poi erano entrate in azione anche due giovani donne avvenenti e ben vestite che cercavano di distrarlo chiedendogli ulteriori informazioni sul vicinato. L’uomo, insospettito e ormai giunto a casa, aveva cercato di entrare chiudendosi la porta alle spalle ma era stato afferrato al braccio e strattonato. Dopo a breve colluttazione le due donne erano riuscite comunque ad asportagli l’orologio da polso placcato oro, del valore di 500 euro circa.

Dopo minuziose indagini i carabinieri di Castelfidardo, hanno risolto il caso denunciando in stato di libertà per il reato di rapina in concorso il 31enne incensurato R.A.; la 29enne R.M., anche lei incensurata; e la 38enne D.N., già nota alle forze dell’ordine, tutti e tre di etnia rom, nati e residenti in Romania. I tre soggetti sono stati segnalati e ricercati in tutto il territorio nazionali, denunciati in stato di irreperibilità. Per loro è stata proposta ala Questura di Ancona l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio d Via Obbligatorio per anni 3 dal Comune di Castelfidardo. Ancora una volta, i carabinieri invitano la popolazione a diffidare dei soggetti sconosciuti o di telefonate strane e compromettenti, ed in caso di strane situazioni, di sospetti e di dubbi, a telefonare immediatamente al numero di emergenza 112 o al recapito telefonico della Stazione Carabinieri del proprio Comune e luogo di residenza.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X