facebook rss

Primo Piano Festival,
stop ad alcol e bottiglie,
piazza Ugo Bassi chiude al traffico

ANCONA – Da domani entrano in vigore le nuove regole per viabilità, la vendita di alcolici, parcheggi e bus navetta
venerdì 7 Luglio 2017 - Ore 13:37
Print Friendly, PDF & Email

Primo Piano Festival, ecco come cambiano le regole per consentire la settimane di eventi tra piazza Ugo Bassi e corso Carlo Alberto. In vista del concerto di Noa (leggi l’intervista) per ragioni di sicurezza e pubblica incolumità è stata emessa una ordinanza che vieta la vendita e somministrazione di bevande e all’introduzione di bottiglie e recipienti nell’area del concerto. Stop alle vendite domenica dalle 17 e fino a conclusione del concerto in tutta l’area tra piazza Rosselli, nelle vie Marconi, De Gasperi, Sanzio, Valle Miano, Macerata, Fano, delle Grazie, Fermo, della Montagnola, Maggini, Ascoli Piceno, Scrima, Civitanova, Lamaticci. Vietato anche vendere e somministrare bevande e alimenti di qualsiasi tipo in lattine e contenitori di vetro nonché vendere e somministrare superalcolici (bevande con gradazione alcolica superiore al 21%). E’ inoltre vietato entrare nell’area dell’evento, con ingresso in largo Sarnano, con bottiglie e/o recipienti di vetro, lattine e contenitori chiusi (ad esempio bottiglie di plastica e contenitori in tetrapak). I divieti permangono per il concerto di chiusura del Festival, dell’ Orchestra di Piazza Vittorio, domenica 16 luglio, nella stessa sede di Piazza Ugo Bassi e nella stessa fascia oraria.
La chiusura di piazza Ugo Bassi al traffico in occasione del concerto di Noa prevede la viabilità alternativa: tutti i veicoli provenienti da sud (zona Tavernelle) possono dirigersi sull’Asse Nord-Sud da via S. Giacomo della Marca, via Foscolo o via Picchi Tancredi; tutti i veicoli provenienti dal Pinocchio, possono dirigersi verso la direttrice Asse Nord Sud -via Martiri della Resistenza attraverso la Strada vecchia del Pinocchio o, in subordine, via della Montagnola-via Montale. Tutti i veicoli provenienti dal Centro e diretti verso Posatora, possono dirigersi lungo la direttrice di via Marconi – via Giordano Bruno – via Capodistria. Tutti i veicoli provenienti dal centro e diretti verso il Pinocchio, possono dirigersi sull’Asse Nord Sud attraverso la galleria Risorgimento o via Martiri della Resistenza , per poi uscire su via Sacripanti direzione Strada vecchia del Pinocchio. Nel dettaglio, la chiusura al traffico avverrà in due fasi.
Dalle 12 e sino a fine manifestazione: chiusura di via Giordano Bruno all’altezza di Largo Sarnano con possibilità di svolta a sinistra su via Don Bosco per i veicoli diretti verso il Centro, o di svolta a destra su via Capodistria per i veicoli diretti verso via Pesaro e Posatora.
Chiusura di piazza Ugo Bassi limitatamente alla bretella di collegamento tra l’incrocio di via della ricostruzione con corso Carlo Alberto, via Giordano Bruno e via C. Colombo.
L’alternativa per i veicoli provenienti dal centro è il transito lungo via De Gasperi , p.le Italia, via Marconi, via G. Bruno, via Capodistria, via Urbino, via Pesaro, mentre per i veicoli provenienti da via Grazie è consigliato il medesimo tragitto da c.so C. Alberto, p.le Italia, via Marconi, via G. Bruno, via Capodistria, via Urbino, via Pesaro.
Dalle 18 e sino a fine manifestazione: chiusura della circolazione attorno a piazza Ugo Bassi, compreso il tratto di via Macerata tra via delle Grazie e via Torresi e con esclusione della direttrice via della Ricostruzione – via delle Grazie – corso Carlo Alberto.
Per i veicoli provenienti da via Torresi, ultima possibilità di svolta a sinistra per via della Montagnola; per i veicoli provenienti da via Macerata, ultima possibilità di svolta su via delle Grazie, sia in direzione Tavernelle che in direzione corso Carlo Alberto – via della Ricostruzione.
Parcheggi e bus. Servizio navetta gratuito per domenica 9 luglio e domenica 16 luglio, a supporto dei parcheggi Archi (apertura straordinaria e gratuita dalle ore 18) e Tavernelle (centro scambiatore via Ranieri e park Cimitero).
A completamento di questo servizio, sarà accessibile in via straordinaria anche il parcheggio del Palaindoor fino all’una di nottee, come di consueto, chi vorrà arrivare a ridosso dell’area con l’auto potrà comunque utilizzare il parcheggio libero di piazza d’Armi, fino ad esaurimento.

Parcheggi e cambi della viabilità per l’occasione del Primo Piano festival

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X