facebook rss

Luca Filippetti su ‘Luca’s Car’
vince il Formula Challenge

OSIMO - La gara dell’Auximon Racing, con il programma in notturna ha riscosso ottimo successo di pubblico. La migliore prestazione assoluta per il lauretano sul suo prototipo Suzuki 1000.
domenica 9 luglio 2017 - Ore 13:14
Print Friendly, PDF & Email

Il podio

I protagonisti allo start

Archiviata con successo la 14° edizione del Formula Challenge Città di Osimo (leggi l’articolo). Le alte temperature di quest’inizio luglio hanno caratterizzato il pomeriggio di Via dei Tigli in località Padiglione e sull’anello di circa 1000 metri i piloti hanno acceso i motori alle 18,30 per le prove di qualificazione. Nel tardo pomeriggio è aumentato l’afflusso di pubblico, una certezza per questa manifestazione che ha adottato l’ideale format delle fase finali dall’imbrunire fino a notte inoltrata. Un’altra bella giornata di sport per Osimo, la sua tradizione motoristica e per l’Auximon Racing, con uno staff impagabile che sta migliorando edizione dopo edizione ogni dettaglio.

La migliore prestazione assoluta della giornata è stata quella del lauretano Luca Filippetti, con il suo prototipo Luca’s Car-Suzuki 1000. Dopo aver rotto un braccetto dello sterzo nelle prove cronometrate, senza poter compiere un solo giro, si è poi esibito in impeccabili prestazioni vincenti in gara1 e gara2 ed una finale che non ha lasciato scampo agli avversari dell’8° raggruppamento, dove ha preceduto il salernitano Pietro Giordano (Radical), secondo assoluto, e il pilota di casa Luca Accorroni (proto Suzuki). Terza miglior prestazione assoluta per il milanese Michele Zaniboni (Lotus Exige), campione italiano in carica e vincitore ad Osimo del 5° raggruppamento, dove ha regolato con un acceso duello il piacentino Christian Bussandri (Peugeot 208).

Analizzando le spettacolari finali, nel 1° raggruppamento la bella battaglia fra le Peugeot 106 ha visto tre centesimi di secondo tra il vincitore, il milanese Emanuele Raul Giora e il sambenedettese Alessandro Malavolta. Nel 2° raggruppamento si è confermato vincente il pilota di Fossombrone, Gabriele Giardini con la fida Citroen Saxo, che l’ha spuntata per un secondo sul piacentino Marco Canola (Peugeot 106). Il 3° raggruppamento è andato al piacentino Maurizio Fumi (Peugeot 106), e anche nel quarto battaglia accesa tra i piacentini Alessandro Ferrari (Renault Clio Cup) e Stefano Fantesini (Peugeot 106) divisi da solo un secondo. Consueto duello in casa Pippa e le loro Lancia Delta Evo nere nel 6° raggruppamento, con Lorenzo che ha staccato progressivamente il padre Marco. Al bresciano Daniele Landi su Fiat X1/9 è invece andato il 7° raggruppamento, dopo che Abramo Antonicelli di Portorecanati su Bmw M3 aveva dominato le gare di qualificazione. All’osimano Giacinto Giacché (Fiat 131 Abarth) è andata la la vittoria nel 9° raggruppamento delle auto storiche, dove non aveva rivali.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X