facebook rss

Palpeggia in auto una ragazza
davanti agli occhi del figlio:
arrestato per violenza sessuale

JESI - L'uomo, 74 anni del Maceratese e organizzatore di eventi di auto d'epoca, aveva ingaggiato la 30enne per una manifestazione. Durante il viaggio verso il Pesarese l'avrebbe ripetutamente molestata. La donna è riuscita ad avvertire i parenti e poi i carabinieri li hanno attesi all'uscita della superstrada
lunedì 17 luglio 2017 - Ore 11:23
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

L’avrebbe palpeggiata ripetutamente in auto mentre con lei, la ragazza immagine che aveva ingaggiato, si stava recando a un evento di auto d’epoca nel Pesarese, organizzato attraverso la sua agenzia. I carabinieri di Jesi lo hanno arrestato ieri, dopo la manifestazione, al ritorno mentre stava riaccompagnando a casa la ragazza, una 30enne della Vallesina, straniera, che sarebbe stata oggetto di ripetute attenzioni mentre in auto con l’uomo andava ad affrontare la sua giornata di lavoro. In manette con la pesante accusa di violenza sessuale è finito un 74enne del Maceratese. Ad accusarlo la presunta vittima e un testimone. L’uomo è un organizzatore di eventi e lei avrebbe dovuto accompagnarlo per la giornata di domenica. Sia all’andata che al ritorno, secondo quello che la 30enne ha raccontato ai carabinieri di Jesi, il 74enne le ha sempre messo le mani addosso, palpandola di continuo, e questo nonostante fosse presente in auto anche il figlio, 13 anni, della donna. La ragazza è riuscita ad avvertite la madre della situazione, che a sua volta ha subito contattato i carabinieri di Jesi. I militari hanno atteso l’auto sulla quale viaggiavano i tre, l’hanno fermata sulla superstrada all’altezza della città. L’uomo si trova agli arresti domiciliari, in attesa  dell’udienza di convalida dell’arresto.

(servizio in aggiornamento)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X