facebook rss

Precipita e batte la testa:
operaio a Torrette

CASTELFIDARDO - Incidente nella frazione di San Rocchetto: l'uomo stava lavorando all'interno di un'abitazione in ristrutturazione in via Corvalan, quando è scivolato a terra verso el 14.15. Sul posto è atterrata l'eliambulanza ma il paziente è stato trasferito all'ospedale regionale su un'ambulanza della Croce Verde
mercoledì 26 Luglio 2017 - Ore 15:18
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Infortunio sul lavoro nel primo pomeriggio di oggi a Castelfidardo. Verso le 14.15 l’eliambulanza è tornata a volare sulle città della zona a sud di Ancona. Dopo l’intervento di stamattina ad Osimo (leggi l’articolo), l’elisoccorso è atterrato in un’area di San Rocchetto, una frazione di Castelfidardo, per soccorrere un operaio precipitato da pochi metri di altezza, con sospetto trama cranico. A.Y, 43enne di origine tunisina ma residente a Osimo, stava lavorando al montaggio di pareti in cartongesso in un edificio in ristrutturazione in via Corvalan, quando è scivolato a terra da un’altezza di poco più che un metro battendo però la testa.

Sono stati i colleghi di lavoro a soccorrerlo per primi e vedendolo cosciente ma dolorante, in stato quasi confusionale forse per il trauma cranico, hanno richiesto subito l’intervento del 118. Pur sofferente, l’operaio è rimasto comunque sempre vigile. All’origine dell’infortunio potrebbe anche esserci stato un malore, una semplice perdita d’equilibrio o un movimento effettuato repentinamente. Sul posto è atterrata l’elisoccorso ma dopo essere stato visitato il paziente è stato trasportato all’ospedale regionale di Torrette a bordo di un’ambulanza della Croce Verde di Castelfidardo.

(servizio aggiornato alle 16.30)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X