facebook rss

Calci e pugni ai poliziotti:
arrestato 41enne ubriaco fradicio

SENIGALLIA - L'uomo era stato fermato in via Bovio per un controllo, invece di esibire i documenti ha aggredito gli agenti. Non era la prima volta
giovedì 27 Luglio 2017 - Ore 19:30
Print Friendly, PDF & Email

Il commissariato di Senigallia

 

Ubriaco fradicio aggredisce con calci e pugni i poliziotti: arrestato. Nel corso dei controlli intensificati nella zona del centro e del lungomare cittadino, in occasione dell’avvio del Summer Jamboree, gli agenti della squadra volante del commissariato di Senigallia, trovandosi a transitare su via Bovio in direzione del lungomare Alighieri, hanno notato un uomo che procedeva barcollando e, pertanto, hanno deciso di fermarlo e sottoporlo ad un controllo. Scesi dall’auto, gli agenti hanno avvicinato l’uomo, che invece di fermarsi ha continuato a barcollare per la sua strada con gesti plateali di disappunto. A quel punto i poliziotti lo hanno raggiunto, intimandogli di esibire i documenti, ma l’uomo ha reagito colpendoli con calci e pugni. Non senza difficoltà gli agenti sono poi riusciti a bloccarlo e a chiamare il 118, visto che l’uomo era evidentemente ubriaco.  Solo dopo sono riusciti ad identificarlo: si tratta di Z. M., 41 anni, di origini albanesi, da tempo presente in Italia ma attualmente senza fissa dimora. Gli accertamenti hanno consentito di verificare che l’uomo, nel corso degli ultimi anni, in più occasioni ed in diverse località italiane, si è reso responsabile di atti di violenza e resistenza nei confronti delle forze dell’ordine. A quel punto il 41enne è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Ora si trova nella camera di sicurezza del commissariato in attesa dell’udienza di convalida prevista per domani. Gli agenti aggrediti sono dovuti ricorrere a cure mediche.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X