facebook rss

Deve scontare un anno per furto,
sorpreso alle giostre della sagra

MONTEMARCIANO – Il 58enne era ricercato da due mesi, condannato per aver rubato telefono e borsa alla sua ex, per poi molestarla
lunedì 7 Agosto 2017 - Ore 14:18
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Ricercato per la condanna ad un anno di reclusione per un furto commesso nel 2008, l’uomo è stato sorpreso sabato notte alle giostre di Marina di Montemarciano, durante la sagra del pesce. I carabinieri della stazione di Montemarciano lo hanno identificato e arrestato. Il tarantino di 58 anni, da anni residente nella provincia di Ancona, era stato raggiunto a giugno dall’ordinanza di carcerazione della Procura, una condanna definitiva ad un anno di reclusione per il furto aggravato commesso nel 2008. L’episodio era successo a Marzocca a maggio 2008, l’uomo non riusciva a rassegnarsi alla fine della relazione con la sua compagna. Per questo l’aveva pedinata all’uscita del luogo di lavoro e, nonostante la resistenza della donna, era riuscito ad infilarsi nella sua auto. La ex perciò lo ha minacciato di chiamare i carabinieri se non fosse uscito immediatamente dell’auto e lui per dispetto è scappato portandosi via la borsa della donna, con il portafoglio e il cellulare. Inizialmente al 58enne, oltre al furto aggravato, era stato contestato anche il reato di “molestia alle persone” (infatti il reato di stalking non esisteva ancora nel codice penale). Su questo secondo reato è intervenuta la prescrizione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X