facebook rss

Muore a 47 anni
per una grave malattia
Due città in lacrime

MONTEFANO - Gabriele Scarponi si è spento ieri sera nella sua abitazione di Montefano. Lascia la moglie e due figli adolescenti. Domani i funerali della chiesa di Casenuove, la frazione osimana dove era nato
venerdì 8 settembre 2017 - Ore 15:57
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, la chiesa di Casenuove dove domani mattina si svolgeranno i funerali

Gabriele Scarponi

Se n’è andato in silenzio a 47 anni, con discrezione, come era nel suo stile. Consumato da una malattia incurabile e senza riuscire ad esaurire il desiderio di tutti padri del mondo, quello di veder crescere i propri figli. E’ stato coraggioso fino alla fine, Gabriele Scarponi, sebbene le speranze di vita per lui si assottigliassero giorno dopo giorno. L’osimano, che lavorava alla cooperativa Agrinova di San Biagio di Osimo, è morto ieri sera nella sua abitazione di Montefano, attorniato dall’affetto della moglie Anna Quercetti e dei suoi ragazzi ancora adolescenti, Andrea e Luca.

Osimo e Montefano, le sue città, lo saluteranno domani, 9 settembre, alle 11 nella chiesa di Casenuove, la frazione osimana dove era nato. La salma, composta e già visitabile nella casa funeraria Re di via dei Tigli a Padiglione di Osimo, sarà poi sepolta nel cimitero frazionale. Tanti i messaggi di affetto giunti in queste ore alla famiglia. Nel porgere le condoglianze, anche la Apd Passatempese, la squadra di calcio dove gioca uno dei figli del 47enne, ha ricordato l’uomo dal cuore grande. “Stamattina abbiamo il triste compito di annunciare la scomparsa di Gabriele Scarponi dopo una malattia che durava da lungo tempo – ha comunicato la dirigenza del club rossoblu – Gabriele è il papà di Andrea, nostro giovane atleta attorno cui ora tutta la dirigenza, la squadra e la tifoseria si stringono”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X