facebook rss

Si alza il sipario sul Trofeo Coni:
acrobati-supereroi
per la cerimonia di apertura

SENIGALLIA - Performer in volo su piazza Garibaldi accenderanno l'inaugurazione del festival nazionale dello sport dedicato ai giovani. Grandi campioni e l'accensione della fiaccola olimpica completeranno lo spettacolo
martedì 19 Settembre 2017 - Ore 18:31
Print Friendly, PDF & Email

da sx, il presidente Cip Marche Savoiardi, il sindaco di Senigallia Mangialardi, il presidente Coni Marche Luna, il vicesindaco di Senigallia Memè

 

Si alza il sipario sulla quarta edizione del Trofeo Coni, il grande festival nazionale dello sport dedicato ai giovani, che si terrà a Senigallia e in altre località marchigiane dal 21 al 24 settembre. Palco della cerimonia inaugurale sarà il maestoso scenario di piazza Garibaldi, che giovedì 21, alle ore 18, accoglierà nella cornice delle sue facciate monumentali oltre tremila atleti, pronti a confrontarsi in questa sorta di mini Olimpiade.

Una cerimonia che, proprio come nella tradizione dei giochi olimpici, punta ad affascinare il pubblico con uno spettacolo memorabile. Prima la sfilata delle 21 delegazioni regionali e delle tre delegazioni estere – Stati Uniti, Canada e Svizzera. A seguire l’alzabandiera con l’inno nazionale cantato dal soprano Rosa Sorice. A questo punto prenderà il via la prima parte del grande show dedicato al tema dei supereroi con perfomer e acrobati che si caleranno dall’alto sulla piazza. Dopo lo spettacolo saliranno sul palco grandi campioni come Carlton Myers, Alessandra Sensini, Frank Chamizo, Matteo Marconcini, Luigi Busà, Milena Baldassarri e Talisa Torretti, che accoglieranno la delegazione formata da atleti e giudici per la cerimonia del giuramento e l’accensione della torcia olimpica. Al termine, il presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò darà ufficialmente il via alla manifestazione e alla seconda parte dello show.

«Quella di giovedì – afferma il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi – sarà una giornata di festa e grandi emozioni per la nostra città. Nella ritrovata piazza Garibaldi saluteremo e daremo il benvenuto a migliaia di giovani giunti a Senigallia da ogni angolo d’Italia e dall’estero per cimentarsi con i propri coetanei nelle varie discipline e continuare a inseguire il loro sogno sportivo. Con noi ci saranno tanti campioni e i vertici del Coni nazionale e regionale, a partire dai presidenti Giovanni Malagò e Fabio Luna. A loro va il mio più sentito ringraziamento per aver scelto Senigallia e le Marche quali sedi di questo prestigioso evento, che darà modo a tutti i partecipanti di conoscere le tantissime eccellenze non solo della nostra città, ma di un’intera regione, le Marche, pronta a farsi scoprire e a offrire, come d’abitudine, la migliore accoglienza. Come marchigiani − prosegue − l’opportunità di abbracciare questi piccoli grandi campioni sarà anche un importante segno di rinascita e di fiducia nel futuro, dopo il terribile sisma che appena un anno fa ha seminato dolore e distruzione tra le nostre popolazioni».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X