facebook rss

Salvini, selfie con Peppina:
“La sua casa non si tocca,
faremo approvare un decreto”

LA VISITA A FIASTRA - Il leader della Lega, che indossa una felpa dedicata a Visso, ha portato la sua solidarietà alla 95enne sfrattata dalla casetta: "Dovranno passare sui nostri corpi". FOTO
mercoledì 20 settembre 2017 - Ore 15:19
Print Friendly, PDF & Email

Il selfie di Matteo Salvini con Peppina Fattori

da Fiastra Federica Nardi

(foto di Fabio Falcioni)

“Dovranno passare sui nostri corpi per toccare un centimetro quadro della casa di Peppina. Faremo approvare al governo il decreto per sanare queste situazioni. Un decreto che sancisce un diritto, non solo per lei ma per tutti”. Salvini oggi pomeriggio in visita a San Martino di Fiastra ha incontrato Giuseppa Fattori (leggi l’articolo) e il genero Maurizio Borghetti sulla soglia dell’ingresso del terreno posto sotto sequestro sabato scorso. E ora torna a Roma con la promessa di occuparsi della vicenda “al di là del colore politico. Qua ci sono 300 casette come quella di Peppina, il diritto è per lei che ha 95 anni ma anche per il 40enne”.  Peppina, madre della farmacista di Castelfidardo, è uscita sotto la pioggia per incontrarlo. “Non posso tornare nel container”, ha detto al segretario della Lega. Poi si sono fatti un selfie e Salvini ha voluto visitare l’orto curato dall’anziana. Ora il tempo corre. Meno di due settimane e lo sfratto sarà esecutivo anche se per ora Salvini punta a non far demolire la struttura: “c’è un’ordinanza di demolizione per dicembre, ma faremo prima”, assicura il segretario. Il leader della Lega ha indossato una felpa con la scritta Visso, cittadina che aveva visitato in mattinata (leggi l’articolo). Non sono mancate le critiche politiche dell’onorevole Lara Ricciatti (leggi l’articolo).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X