facebook rss

Fiera di San Settimio:
stand del Comune
per informare i cittadini

JESI - Verrà rilanciata la parte informativa relativa alle nuove tipologie di raccolta differenziata e alla protezione civile, con le informazioni sui principali rischi (terremoto, dissesti idrogeologici, ecc.) e le modalità di allerta attivate dal Comune.
giovedì 21 Settembre 2017 - Ore 16:11
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Ancora più ricco di novità e contenuti lo stand del Comune di Jesi che, come da tradizione da alcuni anni a questa parte, sarà presente alle fiere di San Settimio nello spazio centrale di Piazza della Repubblica. Il Servizio Relazioni Esterne ha individuato alcuni temi ben precisi su cui si incentrerà l’attività di comunicazione ai cittadini per metterli nelle condizioni di conoscere ed usufruire di servizi ed opportunità. Verrà rilanciata la parte informativa relativa alla protezione civile, con le informazioni sui principali rischi (terremoto, dissesti idrogeologici, ecc.) e le modalità di allerta attivate dal Comune.

Sarà sottolineata la novità nell’ambito della raccolta differenziata con il passaggio del metallo dal contenitore verde del vetro a quello giallo della plastica a partire dal 1° ottobre, con un dettagliato riepilogo di tutte le tipologie di rifiuti da destinare al riciclo. Spazio anche alla promozione dell’acquisto casa con la formula dell’autorecupero e del contributo regionale al complesso San Martino ora che si è costituita la cooperativa per la realizzazione degli alloggi. L’impronta sociale sarà affidata all’Azienda Servizi alla Persona che incentrerà la sua attenzione su anziani, con particolare riferimento ai numerosi servizi domiciliari attivati, e sull’affido di minori. Nello stand prevista la conferenza stampa del sindaco Massimo Bacci nella mattinata del sabato sulla sicurezza e l’assegnazione del premio bancarella domenica mattina.

Lo stand del Comune di Jesi ospiterà anche Agende Rosse, il movimento nato su iniziativa del fratello del giudice Paolo Borsellino che mira a sostenere tutti i rappresentanti dello Stato vittime di campagne di legittimazione oltre che a rischio della propria vita. Oltre alla distribuzione di materiali ed informazioni, Agende Rosse organizzerà, all’interno dello stand, anche incontri aperti ai cittadini.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X