facebook rss

Vendita Tpl Osimo,
la consigliera Mariani:
“E i dipendenti?”

SOCIETA' PARTECIPATE - Dopo la seduta fiume del consiglio comunale di sabato, la consigliera di minoranza del Gruppo Misto si interroga sulle sorti dei dipendenti della società che gestisce il trasporto pubblico locale
lunedì 2 Ottobre 2017 - Ore 19:57
Print Friendly, PDF & Email

Maria Grazia Mariani nella Sala Gialla

L’amministrazione Pugnaloni nel 2015 dice che la Parko, la societa’ comunale, non va bene cosi’ costituisce una nuova societa’: la Tpl 2017. La Tpl, nonostante sia in utile (cosi dicono) non va piu’ bene: l’amministrazione Pugnaloni decide di vendere. Motivo? Per il sindaco oggi la societa’ ha un valore ma tra due anni valrà zero. Ora mi chiedo: chi comprerebbe un’azienda sapendo che e’ destinata a perdere valore?” La domanda è formulata dalla consigliera di minoranza Maria Grazia Mariani dopo il consiglio comunale di 11 ore che ha scandito la giornata di sabato scorso (leggi l’articolo).

La capogruppo del Gruppo misto che in aula ha contestato la scelta di cedere la società partecipata che si occupa del trasporto pubblico locale (navette e circolari) ironizza sull’ipotesi che serva “denaro per la prossima campagna elettorale. Magari asfaltare 100 metri di strada porta qualche voto” ma chiede, stavolta seria, “che fine faranno i dipendenti? Il sindaco dice che saranno tutelati perché ‘…vinceranno i nostri e non una ditta straniera. Cosi’ i dipendenti invece che andare a lavorare a Londra potranno rimanere a Camerino…’ ha detto nella Sala Gialla”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X