facebook rss

Tentano la truffa,
ma la vittima è poliziotta:
denunciati e allontanati

SENIGALLIA – I due hanno finto di avere l'auto in panne e cercato di scambiare banconote rumene con euro, ma l'automobilista fermata era una agente del commissariato che ha fiutato la frode
mercoledì 11 Ottobre 2017 - Ore 17:38
Print Friendly, PDF & Email

Il commissariato di polizia di Senigallia

Denunciati dalla polizia perché autori di un tentativo di truffa a carico di un’automobilista sulla complanare sud di Senigallia. In realtà la vittima che avevano preso di mira era un donna poliziotto in borghese del commissariato. Non poteva andare peggio ai due cittadini di nazionalità rumena, V.G. di 45 anni, e M.F. di 37 anni. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, quando l’agente di polizia ha notato l’auto ferma nella piazzola ed è stata richiamata dai gesti di uno dei due. Temendo che vi fosse un problema, la donna si è fermata per dare aiuto. L’uomo dunque ha raccontato essere in viaggio verso il nord per raggiungere la moglie con problemi di salute, ma di essere rimasto senza benzina e di non avere con sé gli euro per fare rifornimento, mostrando le banconote rumene e la sua carta d’identità. La poliziotta, data l’esperienza quotidiana nel controllo del territorio, ha iniziato a sospettare che fosse un tentativo di truffa, e si è allontanata per chiedere l’intervento del commissariato, raccontando ai due che stava chiedendo aiuto ad un amico. Il secondo uomo rimasto a bordo dell’auto non ha abboccato e ha subito richiamato nella vettura il compagno. I due sono quindi fuggiti nel tentativo di sparire. Vista la reazione, la poliziotta ha dato tutte le informazioni ai colleghi per rintracciare l’auto dei due fuggitivi, che dopo alcuni chilometri di inseguimento è stata raggiunta e fermata dagli agenti della squadra volante in via Giordano Bruno. Condotti in commissariato, dagli accertamenti è emerso che i due cittadini rumeni, nei mesi passati, sono stati responsabili di numerose truffe per lo più a carico di donne e per questo più volte denunciati e raggiunti dal provvedimento di divieto di ritorno. A riprova della volontà di truffare, i poliziotti hanno trovato nel portafoglio di uno dei due la somma di mille euro. I due sono stati perciò denunciati per tentata truffa e sono stati allontanati dal territorio di Senigallia con un foglio di via per tre anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X