facebook rss

Screening sui nei cutanei:
in fila per una visita
con il Comitato Pasteur

OSIMO - Successo per il secondo appuntamento di prevenzione con la dermatologa Rosanna Sorbellini, organizzato dall'associazione osimana
giovedì 19 ottobre 2017 - Ore 11:39
Print Friendly, PDF & Email

Comitato Pasteur di Osimo al lavoro per lo screening sui nei cutanei

Un secondo appuntamento di prevenzione e screening dei nei cutanei, dopo la giornata ad Abbadia del giugno scorso è stato organizzato dal Comitato Pasteur-Osimo, presso gli ambulatori della Farmacia di Osimo Stazione, martedì scorso, 17 ottobre, grazie alla disponibilià della dottoressa Rosanna Sorbellini. Numerose persone si sono sottoposte alla visita dermatologica per la valutazione dei nei cutanei su tutta la superficie corporea.

“Prevenire i tumori della cute è estremamente importante – ricorda un comunicato stampa del Comitato Pasteur Osimo- tanto che per il melanoma, il tumore più frequente se viene riconosciuto nelle le fasi iniziali dello sviluppo tumorale e si interviene tempestivamente, la possibilità di guarigione è massima. Le cause di insorgenza del melanoma sono sconosciute anche se sono noti alcuni fattori di rischio: presenza di un numero elevato di nevi, precedenti di melanoma in famiglia, cute chiara con capelli e occhi chiari, ustioni solari durante i primi anni di vita etc. Una attenta valutazione dei nei permette di prevenire l’insorgenza dei tumori. I nevi o nei cutanei sono neoformazioni benigne della cute, di forma e colore variabile, piane o sporgenti, che possono essere presenti alla nascita o svilupparsi nel corso della vita. Durante la crescita possono aumentare di dimensione per poi stabilizzarsi. Negli adulti la rapida modificazione di un nevo può essere segno di una trasformazione tumorale conosciuta come melanoma. In Italia i dati dell’Associazione italiana registri tumori (Airtum) parlano di circa 13 casi ogni 100.000 persone con una stima che si aggira attorno a 3.150 nuovi casi ogni anno tra gli uomini e 2.850 tra le donne” .

Per la prevenzione dei tumori cutanei ha spiegato il medico Sorbellini, si raccomanda una visita specialistica dermatologica annuale, oltre a promuovere l’autoesame mensile della propria cute e il coinvolgimento dei Medici di Medicina Generale. La formazione dei Mmg rappresenta un cardine strategico fondamentale nella prevenzione dei tumori della pelle. Rosanna Sorbellini si è specializzata in dermatologia e venereologia presso l’Università Politecnica delle Marche. Ha conseguito successivamente un Master di dermatochirurgia presso l’Università di Siena. Esercita la libera professione a Castelfidardo, occupandosi anche di laserterapia in dermatologia. Il Comitato Pasteur- Osimo Prevenzione & Salute, organizzerà altri appuntamenti di screening.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X